Povertà abitativa: domani rapporto europeo. 700mila persone senza un alloggio


La situazione dell’esclusione abitativa in Europa sarà presentata domani, 6 maggio, quando la Federazione europea delle organizzazioni nazionali che lavorano con i senzatetto (Feantsa) e la fondazione francese Abbé Pierre renderanno noti i risultati contenuti nel loro sesto rapporto. Si tratta di una popolazione che, secondo le ultime stime disponibili, viaggia attorno alle 700mila persone. Ma l’anno del Covid certamente ha aggravato ulteriormente questi numeri. Saranno Chloé Serme-Morin e Sarah Coupechoux, che hanno coordinato il lavoro di indagine, a presentare i principali risultati nel webinar alla vigilia del Summit sociale europeo, mentre Marco Aliotta e Katarina Modic (Caritas Trieste) approfondiranno il tema di come la pandemia abbia influito sull’esclusione abitativa per i giovani. Yves Leterme (già primo ministro del Belgio) avrà invece il compito di spiegare come si svilupperà la “piattaforma europea” per combattere la piaga dei senzatetto, iniziativa voluta dalla Commissione europea, il cui lavoro di preparazione è stato affidato a Leterme dal commissario europeo Schmit. Per registrarsi: https://www.2021portugal.eu/en/porto-social-summit/side-events/launch-of-the-6th-overview-of-housing-exclusion-in-europe/.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy