Crollo ponte a Genova: Sant’Egidio, “lavorare insieme per ricostruire e guardare al futuro”

“Di fronte alle emergenze non ci si può mai dividere ma si deve lavorare insieme per ricostruire e guardare al futuro”. Lo scrive in una nota la Comunità di Sant’Egidio, che ha rivolto ieri il pensiero alle vittime del crollo del ponte Morandi, a Genova, durante la cocomerata per l’integrazione che si è svolta in decine di città italiane. Anziani e immigrati hanno vissuto insieme così il Ferragosto. “L’Italia ha bisogno di tutti coloro che vogliono farsi carico del suo futuro – si legge -. In questo senso nelle nostre case, nella cura degli anziani e dei bambini, si vive ormai da tempo questa alleanza tra italiani e ‘nuovi italiani’, ma anche in tutti i settori produttivi del Paese”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano