Quotidiano

Incontro sul Mediterraneo
Domani arriverà il Papa a Bari. Bassetti: "Non finisce qui"

Non un punto d’arrivo, ma un punto di partenza. Queste, nelle parole del card. Bassetti, sono state le giornate trascorse al Castello Svevo di Bari. Al Papa – che domani concluderà l’incontro “Mediterraneo, frontiera di pace” e celebrerà la messa in Corso Vittorio Emanuele – i 58 vescovi provenienti da 20 Paesi consegneranno un documento finale che sarà “sostanzioso”, ha rivelato il cardinale.

Coronavirus Covid-19: contagio in Italia
Mattarella: “Sistema sanitario in grado di reagire con efficacia”

“Desidero esprimere riconoscenza ai medici, al personale sanitario, ai ricercatori, alle donne e agli uomini della Protezione civile e delle Forze armate, a quanti in questi giorni si stanno impegnando – con abnegazione e generosità – per fronteggiare e arginare il rischio di diffusione del coronavirus”. Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in una nota diffusa dal Quirinale.

 

MEDICI DI FAMIGLIA “Curare senza rischi”

RICCIARDI “Linea di comando unica e strategia di contenimento più incisiva”

Caporalato
Coldiretti: "Garantire a tutti condizioni di lavoro dignitose"

Una proposta per contrastare il fenomeno: la lanciano la Fondazione “Osservatorio Agromafie”, Coldiretti e Anci. “L’obiettivo è operare una previsione specifica del fabbisogno lavorativo nelle diverse aree geografiche del Paese e collegarlo ad altre richieste di lavoro stagionale in maniera da assicurare una continuità lavorativa del dipendente”, spiega il presidente di Coldiretti.

Ragazzo morto di anoressia
Cantelmi: "Implementare reti di intervento e studiare terapie"

Lorenzo Seminatore, 20 anni, è morto di anoressia il 3 febbraio a Torino. Domenica 16 i suoi genitori hanno lanciato un appello per evitare ad altre famiglie, se possibile, un calvario come il loro. “Occorre implementare reti di intervento sempre più efficaci, ma anche riconoscere che esistono alcune forme di anoressia ad oggi resistenti a qualsiasi trattamento”, afferma lo psichiatra Tonino Cantelmi. Tuttavia “non bisogna arrendersi. Dobbiamo studiare ancora molto”. E avverte: attenzione ai blog “pro-ana” che riescono a convincere le ragazzine che il canone estetico del corpo filiforme è la migliore scelta di vita.

 

VOCE “Il suo messaggio è di estrema attualità”

Funerali Steven Babbi
Il papà: “Con lui e grazie a lui ho respirato un’altra vita”

Il giovane, 24 anni, è morto venerdì scorso dopo un lunga malattia. Il suo caso arrivò alle cronache nazionali perché l’Inps, vista la prolungata assenza dal lavoro, gli sospese l’assegno che integrava lo stipendio. Allora i titolari della Siropack decisero di metterci del loro. In questo intento furono sostenuti da tutti i dipendenti dell’azienda che fecero quadrato attorno al collega e alla sua famiglia.

Solidarietà
Mattarella: no all’“ironia verso i buoni sentimenti”
Mattarella: no all’“ironia verso i buoni sentimenti”

“Preoccuparsi del bene comune, degli altri, non è un’espressione buonista, da libro ‘Cuore’. Significa rendersi conto che è necessario attivarsi concretamente perché la società si sviluppi positivamente per il suo progresso in tutti i settori. Perché la solidarietà consente al Paese di crescere e progredire”. Così il presidente Mattarella consegnando al Quirinale le onoreficenze a 32 “esempi civili”.

L'economia sarà debole e l'effetto coronavirus non è calcolato
Paolo Zucca

La Commissione Ue sembra confidare nel grande piano di investimenti pubblici del Green Deal, il Governo italiano nella capacità di tenuta del risparmio italiano e dalle minori necessità di spesa per interessi da riconoscere a chi sottoscrive il grande debito pubblico. E’ un beneficio concesso dallo spread (differenza di rendimento fra titoli pubblici decennali tedeschi e italiani) che è rientrato molto. E ci dà buon ossigeno. Riapriranno alcuni grandi cantieri bloccati con la spinta prevalente del denaro pubblico. C’è qualche margine di ripresa dei consumi interni per il flusso del reddito di cittadinanza e la riduzione del cuneo fiscale. Tutto utile ma è poca cosa.

Politica
Cosa aspettarsi dopo il voto su Salvini e il caso Gregoretti
Cosa aspettarsi dopo il voto su Salvini e il caso Gregoretti

Il capo d’imputazione è grave, sequestro di persona aggravato da abuso di poteri in danno di minori, con una pena che può arrivare a 15 anni di reclusione. Peraltro, non è ancora detto che l’ex-titolare del Viminale sarà chiamato effettivamente ad affrontare un processo. Sarà un Gup del tribunale di Catania a stabilirlo, dopo essere stato attivato dalla locale procura a cui le carte sono tornate dopo il voto del Senato.

Querida Amazonia
Papa: "Tutto ciò che la Chiesa offre deve incarnarsi in modo originale"

In Amazzonia, “specialmente nelle sue foreste e luoghi più remoti, occorre trovare un modo per assicurare il ministero sacerdotale”. Lo ribadisce il Papa nell’esortazione apostolica “Querida Amazonia”. Forte l’invito a “tutti i vescovi, in particolare quelli dell’America Latina, non solo a promuovere la preghiera per le vocazioni sacerdotali, ma anche a essere più generosi, orientando coloro che mostrano una vocazione missionaria affinché scelgano l’Amazzonia”.

#Bari2020
Bassetti: “Il Papa ci ha detto di non fare discorsi campati in aria”

“Non fate discorsi campati in aria. Fatemi delle proposte concrete che possono essere utili per risolvere i problemi dell’umanità perché veramente il Mediterraneo è il concentrato di tutti i problemi dell’umanità in quanto abbraccia Asia, Africa e Europa”. Si presenta con questo preciso mandato di Papa Francesco l’Incontro su “Mediterraneo, frontiera di pace” che si terrà dal 19 al 23 febbraio a Bari promosso dalla Conferenza episcopale italiana, su iniziativa del cardinale presidente Gualtiero Bassetti.

Francesco Bonini
I Patti Lateranensi a 150 anni dalla breccia di Porta Pia
Francesco Bonini

Articolare risposte comporta anche una soggettività nuova da parte dei “cattolici, le loro associazioni e organizzazioni”, esplicitamente citati all’articolo 3. Interrogarsi sul perché di una sostanziale afasia, o di un rincantucciarsi solo su alcuni temi, può essere utile per invece aprire ad una nuova stagione, a nuove forme di una interlocuzione pubblica, aperta, dialogica e plurale, ma strutturata e organizzata, che tanto bene potrebbe fare. Per darsi una mossa e articolare risposte a troppe domande inevase che circolano nella nostra società

EUROPA
Sassoli: “Un bilancio pluriennale ambizioso per crescita e uguaglianza”. Dal Consiglio proposta inaccettabile

La proposta della precedente presidenza finlandese “è insufficiente e inaccettabile”; quella della Commissione altrettanto insufficiente; e dunque il Parlamento avanza una sua proposta per il Quadro finanziario pluriennale 2021-2027. Il Parlamento europeo chiede che il bilancio pluriennale dell’Ue corrisponda all’1,3% del Pil europeo. “Tra la nostra posizione – spiega il presidente dell’Assemblea, David Sassoli – e quella della presidenza c’è uno scarto di 240 miliardi”.

Il Giorno del ricordo nell’Europa dei nuovi muri
Mauro Ungaro

Qualcuno, nel nome dell’ideologia, ha cercato di trovare una motivazione per quello che avvenne ricordando quello che c’era stato prima. Ma niente e nessuno potrà mai giustificare colui che pur si ritiene vittima nel momento in cui si fa carnefice dei propri simili. Nell’Europa dei nuovi muri dove ritornano a galla razzismi che speravamo sepolti per sempre, il Giorno del ricordo assume un duplice, fondamentale significato. Il 10 febbraio di ogni anno, il nostro Paese, innanzitutto, cerca di pagare parte del debito inestinguibile contratto con questi connazionali per non essere stato capace di accoglierli come meritavano nelle ore dell’Esodo e per averli poi ignorati per lunghi decenni. Un debito che impone anche l’impegno della ricerca delle foibe ancora sconosciute e dei documenti sul destino di coloro che scomparvero senza lasciare traccia.

Cantico dei cantici: non il canto dell'amore libero ma dell'eros redento
Rosalba Manes

Ospite al Festival di Sanremo quest’anno è stato anche il Cantico dei cantici portato sul palco dell’Ariston da Roberto Benigni. Celebrare in eurovisione la bellezza di un libro della Bibbia è un’operazione delicata che richiede cura e un’ermeneutica corretta. Non si tratta del canto del libero amore, di un amore che si sottrae ad ogni regola o di amori estranei all’orizzonte biblico, ma dell’amore tra l’uomo e la donna. Questo, infatti, torna a palpitare in tutto il suo splendore nel Cantico dove la frattura inflitta alla relazione uomo-donna in Genesi 3 con il peccato (che vede il predominio dell’uomo sulla donna) viene superata attraverso una relazione riconciliata, un eros redento, dove al dominio si sostituisce la reciprocità della comunione, all’accusa il linguaggio della lode, al conflitto l’amore.

Cinema
Agli Oscar il trionfo di “Parasite”

Sembrava quasi tutto scritto. E per certi versi è stato anche così durante l’elegante, ma poco briosa, 92ª cerimonia degli Oscar, nella notte di Los Angeles. In chiusura di premiazione, però, le grandi sorprese: la Corea del Sud, con il suo potente film “Parasite”, si è imposta sui super favoriti “Joker”, “1917”, “The Irishman” e “C’era una volta a… Hollywood” prendendosi le statuette per miglior film e regia. Incoronati re di Hollywood Joaquin Phoenix e Renée Zellweger.

Cinema
Kirk Douglas, leggenda centenaria di Holliwood
Kirk Douglas, leggenda centenaria di Holliwood

Spentosi a 103 anni, nel corso della sua carriera l’attore ha girato 87 film, gran parte per il grande schermo e 14 per la televisione. Un terribile incidente in elicottero nel 1991 dal quale si salvò miracolosamente e l’ictus che lo colpì cinque anni più tardi lo avevano riavvicinato alla fede ebraica.

EUROPA
Brexit: addio o arrivederci?

Londra ha cambiato strada, lasciando l’Unione europea. Il premier Johnson dovrà riappacificare l’opinione pubblica interna, salvaguardare l’economia nazionale, vigilare sul futuro dell’Irlanda del Nord, evitare la secessione della Scozia. L’Ue dovrà invece ripensare le modalità per rispondere agli interessi dei propri cittadini. Ma Europa e Regno Unito saranno chiamati a camminare ancora insieme.

Laici
Parolin: “La Chiesa non si definisce secondo tendenze o partiti”

“Dobbiamo prestare attenzione alla tentazione mondana, un po’ giornalistica, di caratterizzare la Chiesa in termini puramente umani, sociologici, definendola secondo orientamenti, tendenze, partiti”. È il monito del card. Pietro Parolin, segretario di Stato vaticano, nella prolusione tenuta al Simposio internazionale su “Pedagogia della santità. Una sfida universale per i fedeli laici”.

Instagram

Approfondimenti

Commenti al Vangelo

Almanacco
ALMANACCO LITURGICO
La Messa del Giorno e la liturgia delle Ore di ChiesaCattolica.it
APP
Scarica l’app ufficiale della Liturgia delle Ore per Smartphone e Tablet
BIBBIAEdu

Accesso completo alle traduzioni CEI del 2008 e del 1974, alla Bibbia Interconfessionale, alla Nova Vulgata, all’Antico Testamento ebraico ed aramaico, che riproduce il Westminster Leningrad Codex, e al Nuovo Testamento greco, che presenta il Greek New Testament della Society of Biblical Literature.