Quotidiano

A Incontro movimenti popolari
Papa: "In nome di Dio chiedo la liberalizzazione brevetti vaccini"

“In nome di Dio” chiedo “ai grandi laboratori farmaceutici, che liberalizzino i brevetti. Compiano un gesto di umanità e permettano che ogni Paese, ogni popolo, ogni essere umano, abbia accesso al vaccino. Ci sono Paesi in cui solo il tre, il quattro per cento degli abitanti è stato vaccinato”. È il primo appello di Papa Francesco, questo pomeriggio in un lungo videomessaggio in occasione del IV Incontro mondiale dei movimenti popolari, dedicato alle proposte per ripartire dopo la pandemia.

Pandemia
Caritas italiana:
Caritas italiana: "Il 70% dei nuovi poveri non è più tornata"

Nei primi otto mesi del 2021 sono aumentati del 7,6% il numero di persone assistite dalla rete Caritas in Italia rispetto al 2020, anche se nel post pandemia cala l’incidenza dei nuovi poveri (il 37% del totale). Le persone incontrate per la prima volta nel 2020 ancora in stato di bisogno costituiscono il 16,1% degli assistiti.  Nel 2021 sale la quota di chi vive forme di povertà croniche (27,7%), più di una persona su 4. In Italia sono 1 milione i poveri in più rispetto al periodo pre-pandemia. Sono alcuni dati del XX Rapporto su povertà ed esclusione sociale di Caritas italiana.

Consiglio dei ministri
Approvato il decreto legge su fisco, sicurezza lavoro e Covid
Approvato il decreto legge su fisco, sicurezza lavoro e Covid

Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto-legge che contiene “misure urgenti in materia economica e fiscale, a tutela del lavoro e per esigenze indifferibili”. Anche i i titolari dei dicasteri hanno dovuto mostrare il green pass per accedere a Palazzo Chigi. Ma non è questo il motivo per cui la riunione del governo è iniziata con due ore di ritardo. C’è stato infatti un confronto piuttosto complicato con le Regioni sulla parte del “decreto fiscale” che riguarda gli interventi contro gli incidenti sul lavoro.

16 ottobre del 1943
Attilio Lattes: il bambino nascosto nelle fogne di Roma
Attilio Lattes: il bambino nascosto nelle fogne di Roma

Il 16 ottobre del 1943, Roma scrisse una delle pagine più tristi della sua storia. La deportazione degli ebrei che dalla stazione Tiburtina arrivarono al campo di concentramento di Auschwitz in territorio polacco. Partirono in 1.024 persone. Tornarono in 15. In quella storia c’era anche la famiglia di Attilio Lattes che riuscì a salvarsi nascondendosi sotto le fogne della città. Ci furono i “mostri” ma anche tante persone che in quella oscurità li aiutarono.

Festa del Cinema
Il musical “Cyrano” e il dramma “Les jeunes amants”
Il musical “Cyrano” e il dramma “Les jeunes amants”

“Cyrano”, diretto dal regista inglese Joe Wright, porta sullo schermo lo spettacolo teatrale di Erica Schmidt. A vestire i panni dell’“innamorato riluttante” è Peter Dinklage, l’indimenticato Tyrion Lannister del “Trono di Spade”. È francese invece il dramma sentimentale “Les jeunes amants” firmato Carine Tardieu, opera che esplora la relazione extraconiugale tra una donna settantenne e un uomo cinquantenne, con una Fanny Ardant da applauso.

Muri in Europa
Un terribile errore di prospettiva
Un terribile errore di prospettiva

L’Europa ha paura, una maledetta paura di essere invasa dai migranti. E quando si ha paura, la ragione si annebbia e si sceglie la via più semplice e forse pericolosa: costruiamo un muro. Così, dopo aver abbattuto 32 anni fa (il 9 novembre 1989) il Muro berlinese della vergogna, ecco che 12 Paesi sui 27 dell’Unione europea lanciano la proposta di alzarne un altro per “proteggere le frontiere esterne dell’Ue di fronte ai flussi migratori”.

Rinascimento europeo
I risultati ci sono, ma troppi ostacoli
I risultati ci sono, ma troppi ostacoli

Obiettivi e criticità per l’Unione europea da qui all’estate 2022. La lotta al Covid, la campagna vaccinale, il Piano per la ripresa economica attestano una concreta capacità di risposta alle nuove sfide. Non mancano però nodi irrisolti sul versante politico e per il rispetto dello stato di diritto e degli stessi valori europei. Tra i dossier aperti figurano migrazioni, clima, energia, Patto di stabilità e crescita, politica estera.

Rapporto Cesvi
Sempre più lontano l’obiettivo “Fame Zero” entro il 2030

La fame, quella vera, cresce nel mondo. A dirlo è l’Indice globale della fame, uno dei principali rapporti internazionali per la misurazione della fame, curato dalla Fondazione Cesvi per l’edizione italiana, giunta alla sedicesima edizione. Il rapporto è stato realizzato da Welthungerhife e Concern Wordlwide, due organizzazioni umanitarie che, insieme a Cesvi, fanno parte del network europeo Alliance 2015.

EUROPA
Conferenza sul futuro: democrazia

Si riunisce a Strasburgo il 15 e il 17 ottobre il quarto panel dei cittadini coinvolti nel processo di riflessione e revisione dell’Ue. Il 22 e il 23 ottobre è fissata una plenaria. Nel frattempo si moltiplicano gli appuntamenti, promossi dai governi nazionali, dalle regioni o dalla società civile, per estendere il dibattito nei territori. Qui una “geografia” delle iniziative già programmate.

Decreti
Giovanni Paolo I sarà presto beato
Giovanni Paolo I sarà presto beato

Sarà presto beato Giovanni Paolo I. Il Papa, infatti, ha ricevuto questa mattina in udienza il card. Marcello Semeraro, prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi. Durante l’udienza il Santo Padre ha autorizzato la citata Congregazione a promulgare i decreti riguardanti il miracolo attribuito a Luciani.

Green pass
Graffigna: "Valorizzare il protagonismo dei cittadini"

Da venerdì 15 ottobre scatta per i lavoratori l’obbligo di green pass negli uffici e nelle aziende. Ad oggi ne sono stati scaricati oltre 90 milioni, eppure solo poco più della metà degli italiani lo ritiene una misura efficace a ridurre il rischio di contagi. Per Guendalina Graffigna, psicologa della salute e dei consumi, occorre una comunicazione positiva che valorizzi la possibilità dei cittadini di essere protagonisti nella gestione della propria salute e nell’attività di prevenzione.

EUROPA
Michel su antisemitismo:

È entrato nel vivo dei lavori il Forum internazionale di Malmö sul ricordo dell’olocausto e la lotta all’antisemitismo, “Remember ReAct”, ospitato e organizzato dal primo ministro svedese Stefan Löfven. Ieri sera i ricevimenti di benvenuto alle delegazioni nazionali, questa mattina la plenaria, che ha riflettuto sulle conseguenze per la memoria del sempre minore numero di testimoni sopravvissuti all’olocausto.

Naufragio
Ripamonti:
Ripamonti: "Troppi morti e indifferenza, è nostra responsabilità"

“Abbiamo dovuto alzare i toni perché i numeri dei morti stanno diventando troppi e nell’indifferenza e disinteresse generale. Ribadiamo la necessità di non dimenticare le persone che affrontano viaggi in mare e in terra e chiediamo di mettere in campo politiche fondate sulla solidarietà, il senso di umanità e di compassione, di cui non dobbiamo perdere traccia nelle nostre vite”. Lo afferma padre Camillo Ripamonti, presidente del Centro Astalli, che ieri aveva espresso dolore per l’ennesimo naufragio al largo della Libia con 15 migranti morti e 177 sopravvissuti.

Premi Nobel
Tanzella Nitti: "Il desiderio di conoscenza è un desiderio di verità"

Una riflessione a tutto campo sulla bellezza del sapere con don Giuseppe Tanzella Nitti, sacerdote, dottore in teologia e professore ordinario di Teologia fondamentale presso la Pontificia Università della Santa Croce a Roma. Lo spunto arriva dalla recente consegna dei Premi Nobel che, al di là della manifestazione, rappresenta un riconoscimento alla sete di conoscenza insita nel cuore dell’uomo.

49ª Settimana sociale dei cattolici italiani
Santoro:
Santoro: "Il lavoro è per la vita, non può essere per la morte"

Così mons. Filippo Santoro, arcivescovo di Taranto e presidente del Comitato scientifico e organizzatore delle Settimane sociali dei cattolici italiani, ha presentato, nell’Aula Teatro della Lumsa, a Roma, uno dei temi al centro della prossima edizione, la 49ª, in programma a Taranto dal 21 al 24 ottobre sul tema: “Il pianeta che speriamo. Ambiente, lavoro, futuro. #tuttoèconnesso”.

Manifestazione no vax a Roma
Fiasco:
Fiasco: "La democrazia si difende con la responsabilità"

“Un atto che certamente ferisce la democrazia”, ma colpa anche della “cecità” dei responsabili politici in senso lato di fronte a “un fenomeno che nella storia ha sempre avuto un paradigma nel suo sviluppo, del suo diffondersi e dell’impattare sulla società con episodi gravi”. Così Maurizio Fiasco, sociologo, su quanto avvenuto sabato a Roma.

FIASO-SIAARTI Ferma condanna della violenza

Messa di apertura
Papa Francesco: "Il Sinodo non è una convention ecclesiale"

Il Santo Padre ha inaugurato ufficialmente il Sinodo, nella basilica di San Pietro, esortando la Chiesa ad un esame di coscienza sulla sua capacità di incarnare lo “stile di Dio”, fatto di incontro, ascolto e discernimento e incarnato dall’atteggiamento di Gesù, che “non guardava l’orologio” pur di mettersi a disposizione delle persone incontrate sulla strada.

 

CASTELLUCCI “Occorre una vera conversione, anche a livello strutturale”

Carlo Acutis / 1
Sorrentino: “Simbolo della santità possibile”
Sorrentino: “Simbolo della santità possibile”

“Da tante diocesi ci vengono richieste reliquie. Soprattutto gli ambienti della pastorale giovanile sono molto interessati alla testimonianza di Carlo. Il fatto che la sua tomba, collocata nel santuario della Spogliazione, leghi la sua figura a quella di Francesco di Assisi rende l’interesse ancor più vivo”. Parla il vescovo di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino.

Instagram
Dalle Diocesi
Chiesa
Cultura
Politica & Società
Esteri

Approfondimenti

Commenti al Vangelo

Almanacco
ALMANACCO LITURGICO
La Messa del Giorno e la liturgia delle Ore di ChiesaCattolica.it
APP
Scarica l’app ufficiale della Liturgia delle Ore per Smartphone e Tablet
BIBBIAEdu

Accesso completo alle traduzioni CEI del 2008 e del 1974, alla Bibbia Interconfessionale, alla Nova Vulgata, all’Antico Testamento ebraico ed aramaico, che riproduce il Westminster Leningrad Codex, e al Nuovo Testamento greco, che presenta il Greek New Testament della Society of Biblical Literature.