Quotidiano

EUROPA
9 maggio: una “festa” diversa per l’Europa

La pandemia ha travolto il vecchio continente. Imponendo anche all’Ue un deciso cambio di passo. Tre eventi nel fine settimana lo confermano: il Social Summit del 7 maggio, il vertice informale dei capi di Stato e di governo dei 27 il giorno successivo e l’inaugurazione della Conferenza sul futuro dell’Europa proprio il 9 maggio, che ricorda la Dichiarazione Schuman, pietra miliare dell’integrazione comunitaria.

India
Giornata straordinaria di preghiera e digiuno per la fine della pandemia

Giornata di preghiera e digiuno oggi, 7 maggio, in India per la fine della pandemia. A lanciare l’iniziativa sono la Conferenza dei vescovi cattolici dell’India, il Consiglio nazionale delle Chiese in India e la Comunione evangelica dell’India. Oggi a mezzogiorno, i cristiani del Paese si stringono per pregare per i malati e i defunti, gli operatori sanitari e i leader politici. Continua purtroppo a correre il contagio in India a causa della pandemia di Coronavirus. L’ultimo bollettino ufficiale parla di un nuovo record di 414.188 nuovi casi accertati nelle ultime 24 ore, con altri 3.915 decessi.

Argentina
Il 44% della popolazione è in povertà per effetto pandemia
Il 44% della popolazione è in povertà per effetto pandemia

La popolazione in situazione di povertà è passata dal 40,8% nel 2019 al 44,2% nel 2020, per un totale di 20,3 milioni di argentini, mentre il tasso di indigenza è passato dall’8,4% al 9,8% nello stesso periodo. È quanto emerge dal rapporto “Effetti della pandemia Covid-19 sulle dinamiche del benessere nell’Argentina urbana” pubblicato dall’Osservatorio del disagio sociale dell’Università cattolica argentina.

Ambiente
La corsa al litio ha un costo ambientale e sociale molto alto
La corsa al litio ha un costo ambientale e sociale molto alto

Si fa presto a parlare di “rivoluzione green”. Il grido d’allarme arriva dal Sudamerica, dove il “colore verde” non è sinonimo di tutela dell’ambiente. Una tonalità intensa, più ancora dello smeraldo, che risalta in modo fortissimo rispetto alle pietre rossicce del deserto e al bianco dei depositi salini. Basta consultare una mappa satellitare sul nostro pc e passare a volo radente sul nord del Cile, sulla confinante Bolivia e poi, più a est, sul nordovest dell’Argentina.

Messaggio Giornata migrante e rifugiato
Papa Francesco: "Il futuro delle nostre società è un futuro a colori"

I “nazionalismi chiusi e aggressivi” e “l’individualismo radicale”, specialmente in tempo di pandemia, frantumano il “noi”, scrive Papa Francesco nel Messaggio per la Giornata mondiale del migrante e del rifugiato, in cui lancia un appello per una Chiesa “sempre più inclusiva”, capace di abbattere muri e costruire ponti. Per sognare insieme “un futuro a colori”.

Piano nazionale di ripresa e resilienza
Zamagni:
Zamagni: "Necessario un patto tra gentiluomini"

È in discussione in questi giorni il testo definitivo del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr), comunemente conosciuto come Recovery Plan. Il Piano si inserisce all’interno del programma Next Generation Eu, che prevede investimenti per 750 miliardi di euro concordati dall’Unione europea in risposta alla crisi economica e sociale causata dal Covid-19. Parla l’economista Stefano Zamagni.

Rosario Livatino
Bassetti:
Bassetti: "Gigante della verità, che ha incarnato il Vangelo Beatitudini"

“La malavita organizzata – la possiamo chiamare mafia, camorra, stidda – non è una criminalità comune ma è un’organizzazione feroce e, al tempo stesso, una forma di ateismo che si colora di tinte neopagane e di blasfeme citazioni cristiane”. Lo ha detto il presidente della Cei, il card. Gualtiero Bassetti, stamani, in occasione della presentazione del docu-film sulla vita di Rosario Livatino.

Riforme strutturali necessarie, ma decisivi sono i comportamenti di ciascuno
Stefano De Martis

La beatificazione di Rosario Livatino, il giovane giudice siciliano ucciso dalla mafia in odio alla fede, arriva proprio in un momento in cui il mondo giudiziario è nuovamente in subbuglio, scosso da scandali e polemiche. Il suo esempio limpido suona oggi con ancor più forza come monito severo e allo stesso tempo come incoraggiamento per chi non si arrende a una deriva pericolosa per le istituzioni e per il Paese. Ed è un segno eloquente che, nell’imminenza della beatificazione, il docu-film realizzato da TV2000 sulla vicenda del “giudice ragazzino” sia stato mostrato in anteprima proprio nella sede del Consiglio superiore della magistratura, alla presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e del presidente della Cei, il cardinale Gualtiero Bassetti. La riforma della giustizia è un tema estremamente delicato per le sue implicazioni costituzionali e per le sue concrete ripercussioni sulla libertà e la sicurezza delle persone.

9 maggio: come (ri)fare l'Europa? Da Schuman alla Conferenza sul futuro
Angiolo Boncompagni

Un nuovo tornante storico per l’Unione europea. La pandemia ha generato una pesante crisi sanitaria ed economica, ma anche rimescolato le carte, suscitando nuove risposte in chiave comunitaria. “Sono così tornate al cuore dell’agenda politica il primato del diritto alla salute e la centralità del lavoro, come pure la sostenibilità ambientale e uno sviluppo tecnologico a misura d’uomo, ma anche ricerca e istruzione”. Temi che saranno affrontati durante la Conferenza sul futuro dell’Europa che prende avvio proprio domenica 9 maggio.

Udienza
Papa: "In una grande città si rischia di perdere capacità di contemplare"

“Chi vive in una grande città, dove tutto – possiamo dire – è artificiale, dove tutto è funzionale, rischia di perdere la capacità di contemplare”. Lo ha detto il Papa, che nella catechesi dell’udienza di oggi, trasmessa in diretta streaming dalla biblioteca privata del Palazzo apostolico e dedicata alla preghiera contemplativa, ha citato la prima lettera pastorale di Carlo Maria Martini come vescovo di Milano, intitolata “La dimensione contemplativa della vita”.

 

PREGHIERA PER MAGGIO “Finanza non regolamentata è pura speculazione”

Charles de Foucauld
Desfarges: "Dobbiamo essere una presenza fraterna e di incontro"

“È un grande giorno per la Chiesa in Algeria. Aspettavamo questa notizia e speravamo”. Così mons. Paul Desfarges, arcivescovo di Algeri e presidente della Conferenza regionale del Nord Africa, commenta l’approvazione da parte del Concistoro ordinario pubblico presieduto oggi da Papa Francesco della canonizzazione del sacerdote francese Charles de Foucauld (1858-1916), insieme ad altri 6 nuovi santi.

Covid-19
Stella: “Vaccino ai sacerdoti per il servizio socialmente utile svolto"

“Rendere possibile ai sacerdoti – almeno a quelli ‘in cura d’anime’ – l’esercizio del ministero, come oggi potrebbe avvenire facilitando la somministrazione del vaccino”. È l’auspicio del card. Beniamino Stella, prefetto della Congregazione per il clero: “Ci sono sacerdoti che hanno veramente donato la loro vita sino all’ultimo istante, cogliendo l’opportunità della pandemia per vivere in pienezza il loro “eccomi” alla chiamata del Signore, pronunciato il giorno della loro Ordinazione”.

Associazione "La nostra famiglia"
Il carisma di don Luigi Monza per le persone con disabilità mentale
Il carisma di don Luigi Monza per le persone con disabilità mentale

In materia di cura e riabilitazione delle persone con disabilità, specie se in età evolutiva, l’Associazione “La Nostra Famiglia” si è conquistata, col tempo, un’autorevolezza ampiamente riconosciuta. Era il lontano 1954 quando il Ministero della Sanità stipulò la prima convenzione con un Centro extra-ospedaliero di riabilitazione in Italia: “La Nostra Famiglia” di Ponte Lambro, appunto.

Musica e fede
Padre Granieri e il rock’n’roll con tanta anima
Padre Granieri e il rock’n’roll con tanta anima

Padre Granieri, dj, giornalista de L’Osservatore Romano e blogger, racconta la propria ricerca spirituale ne “Il rock’n’roll con tanta anima” (Claudiana). La musica? “Un ponte tra me e le Sacre Scritture: un’infinità di brani racchiudono spunti profondi sulla religione”. L’incontro con Patti Smith, i dischi da non perdere, Bob Dylan, Nick Cave, Bruce Springsteen e Fabrizio De André, definito “cristiano inconsapevole”.

Papa Francesco
Il Rosario per la fine della pandemia

“All’inizio del mese dedicato alla Madonna, ci uniamo in preghiera con tutti i santuari sparsi per il mondo, con i fedeli e con tutte le persone di buona volontà, per affidare nelle mani della nostra Madre santa l’umanità intera, duramente provata da questo periodo di pandemia”. È iniziata con queste parole la preghiera prima della recita del Rosario che ha aperto la maratona di preghiera dal tema “Da tutta la Chiesa saliva incessantemente la preghiera a Dio (At 12,5)” per invocare la fine della pandemia.

Maratona del rosario
Il grido della preghiera
Il grido della preghiera

L’invito di Papa Francesco per una “maratona” di preghiera incessante, in questo mese di maggio, per invocare la fine della pandemia ci spinge a riflettere sull’importanza della preghiera di supplica e intercessione. Per chi ha occhi per vedere e orecchi per ascoltare, la pandemia offre senz’altro anche una parola di Dio per l’umanità.

Bruno Bignami
Ci stanno a cuore i lavoratori
Bruno Bignami

Sono connesse le vite dei lavoratori tra loro. È connessa la speranza della Chiesa e quella di tante famiglie di lavoratori italiani. È ora di abitare con generatività un mondo fatto di interconnessioni. Come scrivono i vescovi: “Nulla ci distolga dall’attenzione verso i lavoratori”. Vanno sostenuti, incoraggiati, rimotivati, accompagnati dentro una stagione che offre più paure che certezze. La cura per la vita passa anche attraverso il lavoro. Ci sta a cuore.

Tragedia al Monte Meron
Messaggio di cordoglio degli Ordinari cattolici
Messaggio di cordoglio degli Ordinari cattolici

L’Assemblea degli Ordinari Cattolici di Terra Santa ha inviato questa mattina un messaggio di condoglianze al presidente di Israele, Reuven Rivlin, per i 44 cittadini che hanno perso la vita ieri nella ressa innescata dal crollo delle gradinate allestite per le celebrazioni di Lag Ba’ Omer, presso la tomba del rabbino Shimon Bar Yochai, un saggio talmudico del secondo secolo, sita ai piedi del monte Meron, nel nord-est di Israele.

Paolo Zucca
Il treno del Piano nazionale ripresa e resilienza è in partenza, trasporterà tutti?
Paolo Zucca

Vedremo poche volte nei prossimi decenni una tale massa di denaro gratuito o a basso costo da investire per una modernizzazione del Paese che, nelle buone intenzioni, cambierà la vita prima dell’economia. O forse non accadrà più. Non si esagera quando si parla di “occasione storica”. Poter mobilitare in pochi anni 248 miliardi di euro pubblici, stimolando la partecipazione di altro capitale privato, permette di immaginare una svolta che creerà lavoro e impresa, servizi nuovi ai cittadini, superamento degli squilibri di genere, rilancio delle nascite, ricucitura fra territori che viaggiano a diverse velocità. Nelle 500 pagine del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr), nei capitoli e le schede che lo accompagneranno c’è di tutto.

Myanmar
Suore e monaci buddisti in aiuto della popolazione
Suore e monaci buddisti in aiuto della popolazione

“La situazione è dura sotto ogni punto di vista. Le persone vivono sotto pressione e nella paura giorno e notte. Ci si sente insicuri anche a casa propria perché si può essere catturato e colpito in qualsiasi momento”. È suor Lucia Aung, dell’ordine “San Giuseppe dell’Apparizione” di Mandalay, a raccontare al Sir come sta vivendo la popolazione birmana sotto il colpo di Stato.

Instagram
Dalle Diocesi
Chiesa
Cultura
Politica & Società
Esteri

Approfondimenti

Commenti al Vangelo

Almanacco
ALMANACCO LITURGICO
La Messa del Giorno e la liturgia delle Ore di ChiesaCattolica.it
APP
Scarica l’app ufficiale della Liturgia delle Ore per Smartphone e Tablet
BIBBIAEdu

Accesso completo alle traduzioni CEI del 2008 e del 1974, alla Bibbia Interconfessionale, alla Nova Vulgata, all’Antico Testamento ebraico ed aramaico, che riproduce il Westminster Leningrad Codex, e al Nuovo Testamento greco, che presenta il Greek New Testament della Society of Biblical Literature.