Parlamento Ue: presidente Metsola in Moldavia. “Il vostro posto è in Europa”. Contrastare la propaganda russa sulla guerra

(Foto SIR/Parlamento europeo)

“Il posto della Moldavia è in Europa. Il nostro futuro deve essere insieme e il Parlamento europeo farà tutto il necessario per stare al vostro fianco, nel cammino per divenire uno Stato membro dell’Ue. Questa deve essere la storia che scriveremo insieme per il bene di tutti in Europa”. Lo ha detto la presidente del Parlamento europeo, Roberta Metsola, in visita in Moldavia, intervenendo a una plenaria straordinaria del Parlamento moldavo. La presidente Metsola ha avuto un colloquio con la presidente della Moldavia, Maia Sandu, sta incontrando il presidente del Parlamento, Igor Grosu e la premier Natalia Gavrilita. Sul processo di adesione all’Ue “quando si fanno le riforme, le nostre valutazioni non devono arrivare in ritardo”, ha detto. Sulla crisi energetica ed economica “il Parlamento europeo ha adottato misure di liberalizzazione temporanea per alcuni prodotti agricoli moldavi. E proprio ieri abbiamo approvato una legislazione che facilita il trasporto di merci su strada nell’Ue per le imprese e gli autisti moldavi”.

Rispetto alla propaganda russa di fake news “seminare dubbi, instabilità e paura fa parte della macchina da guerra del Cremlino, questa campagna di disinformazione coordinata si sta diffondendo. Dobbiamo fare di più per contrastare la tossica riscrittura della storia. È stato il popolo moldavo ad aprire le case a 80mila rifugiati ucraini e a sostenere 600mila persone in transito nel Paese, in quello che è stato di fatto il più alto numero di rifugiati accolti per abitante”, ha concluso.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy