This content is available in English

Commissione Ue: Previsioni economiche. Crescita italiana vicina allo zero nel 2023

Paolo Gentiloni (Photo SIR/European Commission)

(Bruxelles) In una economia europea in frenata l’Italia non fa eccezione. Per quest’anno il Pil rimane elevato al 3,8% (le Previsioni di luglio erano al 2,9%). Ma le nubi si addensano sul 2023, con un Prodotto interno lordo italiano vicino allo zero (0,3%). La Commissione prevede poi per l’Italia una lieve ripresa nel 2024: +1,1%. Ma, come ha più volte sottolineato il commissario Paolo Gentiloni illustrando i documenti della Commissione, il quadro complessivo è di estrema incertezza, per cui non è detto che tali previsioni si verifichino effettivamente. Sempre per l’Italia l’inflazione si dovrebbe attestare quest’anno all’8,7%, per calare lievemente nel 2023, arrivando al 6,6%. Infine un dato confortante solo nel 2024: 2,3% di aumento annuo dei prezzi.
Complessivamente la Commissione segnala forti problemi nel prossimo anno. Il Pil della zona euro dovrebbe assestarsi al +3,2% quest’anno, per fermarsi allo +0,3% nel 2023. Per il 2024 ci si attende un Pil dell’eurozona all’1,5%.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy