Bielorussia-Polonia: proseguono i tentativi dei migranti di superare i confini

Continuano i tentativi disperati dei migranti di lasciare la Bielorussia ed entrare in Polonia. Le guardie di frontiera polacche hanno riferito di nuovi tentativi di attraversamento da parte di diversi gruppi composti principalmente da dozzine di migranti. La guardia di frontiera polacca ha dichiarato oggi che ci sono stati 195 tentativi di attraversare la frontiera venerdì, in calo rispetto ai 250 di giovedì e ai 501 del giorno prima. “Dobbiamo prepararci al fatto che questo problema continuerà per mesi. Non ho dubbi che sarà così”, ha detto il ministro della Difesa polacco, Mariusz Blaszczak, alla stazione radio fm commerciale Rmf. “Ora un nuovo metodo è stato adottato dai migranti e dai servizi bielorussi… Piccoli gruppi di persone stanno cercando di attraversare il confine in molti luoghi”, ha aggiunto.
In un’intervista al reporter Steve Rosenberg della Bbc, il presidente bielorusso Aleksander Lukashenko ha dichiarato: “Siamo slavi. Abbiamo un cuore. Le nostre truppe sanno che i migranti stanno andando in Germania”. “Forse qualcuno li ha aiutati”, ha aggiunto.
“Ho detto loro (all’Ue, ndr) che non tratterrò i migranti al confine e se continuano ad arrivare d’ora in poi non li fermerò ancora, perché non vengono per stare da me, stanno venendo nei vostri Paesi”, ha riferito all’intervistatore britannico.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy