Adolescenti: Benevento, domani al via il percorso di formazione delle “Sentinelle dell’inclusione”

Dopo un primo incontro nazionale tenutosi a Venezia in occasione della rassegna Isola Edipo durante la Mostra internazionale d’arte cinematografica, la cabina di regia del gruppo docenti composta da Ugo Morelli, scienziato cognitivo, con Piergiuseppe Ellerani, professore di II fascia presso l’Università del Salento e pedagogista, accompagnati da Angelo Righetti, fondatore Res-Int e coordinatore scientifico del Progetto, sbarcherà, il 3 e il 4 febbraio, presso il Centro Pace a Benevento per proseguire il percorso di formazione delle “Sentinelle dell’inclusione”, all’interno del “Progetto Pfp-Progetti formativi personalizzati con budget educativi”.
Si tratta di nuove figure presenti sul territorio, capaci di ridurre gli effetti della dispersione scolastica attraverso una riqualificazione delle relazioni tra gli spazi didattici e i contesti territoriali con il Terzo settore grazie l’utilizzo dei budget educativi.
Questa fase – rappresentativa di consolidamento e rafforzamento identitario delle ragazze e dei ragazzi rispetto al ruolo/compito – sarà premessa per le successive attività della rete, che potrebbe vedere protagonisti ragazze e ragazzi di Benevento come peer-tutor di altri giovani coinvolti nel progetto.
“Pfp-Progetti formativi personalizzati con budget educativi” è un progetto nazionale sostenuto dalla Fondazione “Con i Bambini” con il Bando Adolescenza del fondo nazionale “Povertà educative minorili“ che coinvolge 48 partner su nove regioni italiane, undici province e duemila giovani. Capofila del progetto è la “Rete di economia sociale internazionale” (Res-Int).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy