Maltempo: Misericordie area fiorentina, con nubifragio a Bivigliano devastati sede e mezzi. Gara di solidarietà

La tempesta che si è abbattuta domenica 26 settembre su Bivigliano, nel Comune di Vaglia (Fi) ha devastato la sede della Misericordia in via Roma e falcidiato il suo il parco macchine, con mezzi distrutti dalla grandine: ma con l’aiuto delle altre Misericordie l’operatività è stata subito ripristinata, mentre in paese è già partita una gara di solidarietà. “Abbiamo avuto danni per 350mila euro”, spiega Andrea Tammone, direttore della Misericordia di Bivigliano: “È stato distrutto il tetto della nostra sede storica centrale di via Roma: lì abbiamo riportato gravi danni da allagamento, gli arredamenti della Misericordia sono stati distrutti, e gli impianti elettrici sono da rifare”. Del parco mezzi si sono salvate solo due ambulanze, mentre un’altra è andata distrutta dalla grandine, così come altri 4 mezzi attrezzati per il trasporto disabili. L’aiuto delle altre Misericordie, tuttavia, ha consentito di mantenere sempre operativi i servizi prioritari. Immediata la reazione delle Misericordie dell’area fiorentina, che si sono mobilitate per non annullare i trasporti di persone che ne avevano bisogno. Per riparare i danni è già partita una gara di solidarietà in paese: oltre al Comune di Vaglia, anche la Misericordia ha aperto un conto bancario insieme alla parrocchia per raccogliere donazioni a favore della popolazione e delle strutture distrutte; la Misericordia ha anche avviato una raccolta fondi sulla piattaforma GoFundMe. “Per ora la raccolta sta andando molto bene – dice il direttore della Misericordia –, c’è molta sensibilità, e stiamo ricevendo donazioni su entrambi i canali. Anche alcuni imprenditori del territorio si sono avvicinati alla Misericordia, e hanno chiesto informazioni su come sostenerci”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy