Ucraina: mons. Parmeggiani (Tivoli e Palestrina), “combattere con le armi della preghiera e del digiuno la tentazione diabolica della guerra”

Accogliendo di cuore l’invito del Papa Francesco rivolto ai credenti e non credenti il 24 febbraio scorso e ribadito dopo la preghiera dell’Angelus di ieri, domenica 27 febbraio, i fedeli delle diocesi di Tivoli e di Palestrina aderiranno al suo appello per implorare da Dio il dono della pace pel l’Ucraina e anche per tutte le zone della terra dove la pace è minacciata dalla guerra. Lo comunicano le due diocesi spiegando che il “mons. Mauro Parmeggiani invita le comunità parrocchiali delle diocesi a tenere aperte le chiese durante l’arco di tutta la giornata affinché ogni uomo e donna di buona volontà possano entrare per elevare a Dio suppliche e preghiere nonché a digiunare per combattere con le armi della preghiera e del digiuno la tentazione diabolica della guerra”.
Il vescovo celebrerà la messa del Mercoledì delle Ceneri con la quale inizierà il cammino quaresimale verso la Pasqua ed implorerà il dono della pace, alle 17.30 presso la cattedrale di San Lorenzo Martire in Tivoli invitando i fedeli a partecipare. “Coloro che non potranno – conclude la nota – sono ugualmente invitati ad elevare suppliche e preghiere nonché a digiunare anche nelle proprie case o nei propri luoghi di studio o di lavoro”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy