Terremoto Centro Italia: Amatrice, domani consegna di 56 unità abitative. Cortellesi (sindaco), “l’inizio della normalizzazione”

Domani, durante una cerimonia pubblica, presente il commissario Giovanni Legnini, saranno consegnate ai cittadini di Amatrice 56 unità abitative (Condominio Picente-Il Casaletto). Se ne aggiungeranno altre 26 (Condominio Montegorzano), il prossimo 11 marzo, per un totale di 82. “Amatrice comincia ad avere una casa – ha dichiarato il sindaco Giorgio Cortellesi -, quel bene fondamentale e irrinunciabile che tutti aspettavano e aspettavamo dai giorni drammatici del terremoto. Questo è solo l’inizio della normalizzazione, condizione indispensabile per tornare a vivere con dignità la nostra città. E ripartire, ricostruire da tutti i punti di vista, famigliari, sociali, economici. L’impegno dell’Amministrazione è proseguire su questa strada con sempre maggiore velocità ed efficacia”. “Siamo felici di questo primo risultato – ha continuato Cortellesi – e abbracciamo tutti i nostri concittadini per la pazienza che hanno avuto. Hanno dimostrato, come noi, di crederci, di non mollare mai, di resistere, al di là delle difficoltà e delle lungaggini burocratiche”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy