Scuole paritarie: nasce a Grosseto la scuola di fumetto “Chelli comics”

La famiglia della Fondazione Chelli si allarga. L’ente gestore delle scuole paritarie della diocesi di Grosseto, infatti, parte con una nuova esperienza: la scuola di fumetto, ribattezzata “Chelli comics”. “L’idea – spiega don Pier Mosetti, presidente della Fondazione Chelli – è quella di fare di questo luogo una realtà che educa e forma a tuttotondo”. La scuola di fumetto avrà in Marco Cappuccini il suo principale animatore. Grazie a lui, anni fa, questa attività è approdata sul territorio con l’associazione Arte Invisibile e la scuola di fumetto avviata all’ex centro giovanile Frassati. Ora l’esperienza punta a radicarsi negli spazi della Fondazione Chelli, in via Ferrucci 11.
Il corso di fumetto partirà lunedì 18 ottobre, alle 18, mentre mercoledì 20 avrà inizio quello dedicato alla scrittura creativa. Il corso “Fumettisti per passione”, rivolto ai ragazzi delle scuole superiori, si incentrerà su alcuni elementi base a partire da cenni di anatomia dinamica – il corpo in movimento, allo studio del personaggio; dalle inquadrature, la prospettiva, le sequenze cinematografiche, alla sceneggiatura; dallo storyboard, al rapporto testo-immagine. Si articolerà in incontri di un’ora e mezzo ciascuno da ottobre a marzo.
L’altro percorso proposto dalla scuola è “Il viaggio dell’eroe”, ovvero un corso di scrittura creativa rivolto, anch’esso, ai ragazzi delle scuole superiori. Il corso, da ottobre a marzo, si propone di fornire ai ragazzi competenze specifiche.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy