Diocesi: Milano, corso di formazione per chi canta e suona in chiesa. “Obiettivo è migliorare preparazione e coscienza musicale e liturgica”

La diocesi di Milano propone un corso di formazione per animatori musicali promosso dal Servizio per la pastorale liturgica, al via sabato 23 ottobre alle 14.30. La prima lezione del corso pratico-teorico “Te laudamus” si terrà nella parrocchia di Sant’Ildefonso a Milano e proseguirà poi da novembre a maggio, con un incontro mensile, in quattro sedi diverse: Milano, Lecco, Seveso e Varese. Complessivamente, l’offerta formativa – precisa un comunicato – comprende 28 ore in presenza e altrettante ore on line, erogate da 28 docenti, tutti musicisti professionisti che operano nella liturgia: preti e consacrate, laici e laiche. Molteplici le materie trattate: dalla vocalità alla ritmica, dall’animazione liturgica al canto ambrosiano fino al laboratorio corale e strumentale. “L’obiettivo è migliorare la preparazione e la coscienza musicale e liturgica di chi in parrocchia canta nel coro o suona uno strumento, in genere la chitarra o l’organo. Un servizio prezioso, parte integrante della liturgia, a cui si dedicano moltissimi fedeli”. “La varietà del corpo docente e le diverse competenze che verranno messe a disposizione renderanno l’itinerario formativo un’immersione globale in tutti gli ambiti che un buon animatore può imparare ad amare e a conoscere – assicura don Riccardo Miolo, responsabile del Servizio per la pastorale liturgica –. Siamo convinti che nelle nostre celebrazioni la presenza del Signore possa essere percepita più chiaramente. Una maggiore consapevolezza dei mezzi tecnici e una più approfondita cultura liturgica possono aiutarci a intonare un gioioso canto nuovo”.
Al momento hanno già aderito all’iniziativa 40 persone, tra coristi e musicisti, segnalati dai parroci delle diverse zone della diocesi, ma le iscrizioni sono ancora aperte. Maggiori informazioni sono disponibili su www.chiesadimilano.it/telaudamus.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy