Missionari Comboniani: Padova, domani celebrazione per un secolo di presenza in città

Sarà il vescovo di Padova, mons. Claudio Cipolla, a presiedere domani, alle ore 16, memoria liturgica di san Daniele Comboni e ricorrenza dei 140 anni della morte, la celebrazione di ringraziamento per il primo centenario anni di presenza a Padova dei missionari comboniani (1921-2021) e per il novantesimo anniversario (10 ottobre 1931) dall’inaugurazione del seminario delle Missioni africane, in via San Giovanni di Verdara.
Un secolo di presenza che ha visto i Missionari comboniani, invitati dall’allora vescovo Luigi Pellizzo per promuovere l’apertura missionaria, prima in via Dante, nella chiesa di Sant’Agnese, poi definitivamente in via San Giovanni di Verdara, dove venne costruito il seminario delle Missioni africane. Qui sono passati oltre 2.500 giovani, di cui almeno 250 sono diventati sacerdoti comboniani. Di questi 146 provenienti dal territorio della diocesi di Padova, tra cui anche padre Ezechiele Ramin e padre Marco Vedovato, entrambi uccisi in Brasile.
Attorno alla realtà dei Missionari comboniani si sono incrociate relazioni con famiglie, parrocchie, gruppi e associazioni. Oltre 150 sono anche le suore comboniane di originarie del territorio della diocesi di Padova.
“Un secolo di storia, di animazione missionaria, di relazione con la Chiesa diocesana, le numerose realtà religiose del territorio, le istituzioni, le associazioni di volontariato. Ora – il centenario – è l’occasione per ringraziare il Signore e le tante persone che hanno condiviso questo lungo cammino”, si legge in una nota della diocesi.
La celebrazione sarà trasmessa in diretta streaming sui canali YouTube e social della diocesi di Padova e sulle piattaforme social dell’emittente Tv7 Triveneto.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy