Coronavirus Covid-19: per Giovedì Santo 7 sacerdoti con un canto hanno invitato ad aderire all’iniziazita di Caritas Sardegna #unitiesolidali e #andràtuttobene

Ieri, in occasione del Giovedì santo 2020, sette sacerdoti originari di alcune diocesi della Sardegna, che negli anni ’90 hanno condiviso il tempo di formazione nel Pontificio seminario regionale sardo, si sono “riuniti a distanza” in questi giorni di emergenza per lanciare un messaggio di solidarietà e di speranza a tutte le persone impaurite, bisognose e sofferenti e a quanti sono in prima linea per dare loro sostegno.
Così, attraverso il canto “Tendi la tua mano. Uniti per Caritas Sardegna” (il cui video è consultabile sul sito della stessa Caritas ) gli autori della canzone hanno voluto abbracciare la proposta della Delegazione regionale della Caritas, promossa insieme a supermercati di Sardegna, per venire incontro, attraverso la raccolta di beni di prima necessità, alle persone più bisognose e in affanno in questo momento di crisi derivante dall’emergenza sanitaria.
Per aderire all’iniziativa #unitiesolidali e #andràtuttobene, promossa da supermercati di Sardegna e Caritas Sardegna, è sufficiente effettuare una “spesa solidale e responsabile” presso uno dei punti vendita indicati nel portale della Caritas, nell’apposita pagina.
La Delegazione regionale Caritas Sardegna ringrazia i sacerdoti autori della canzone, i musicisti e i tecnici: don Gabriele Casu (Cagliari), don Emanuele Mameli (Cagliari), don Giampiero Marongiu (Iglesias), don Massimiliano Congia (Iglesias), don Marco Carta (Sassari), don Giovanni Cuccu (Ales-Terralba), don Gianni Pippia (Oristano), Tiziano Dessì (chitarre), Pierandrea Maxia (arrangiamento, mix e realizzazione video), Stefano Casti (Mastering).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy