Coronavirus Covid-19: Istituto Gaslini, “tantissime donazioni per questa Pasqua, anche tablet e smartphone per i piccoli ricoverati nei reparti ad hoc”

“L’Istituto Gaslini ringrazia tutti e ognuno dei suoi piccoli e grandi donatori per questa attestazione di stima, affetto e vera compartecipazione alle difficoltà che, in questo periodo drammatico, è riuscita ad essere ancora più forte dell’abbraccio che, da sempre, protegge l’ospedale”. Con queste parole, i vertici dell’istituto pediatrico genovese si sono rivolti ai tantissimi sostenitori che hanno deciso di sostenere l’ospedale in occasione della Pasqua. “Il Gaslini – si legge in una nota diffusa per l’occasione – è stato ancora una volta sommerso dalla generosità di tantissimi amici, genitori, benefattori che hanno deciso di rimanere al fianco dei bambini malati e di tutti gli operatori che ogni giorno se ne prendono cura. Quest’anno, grazie alla marea di solidarietà che è riuscita a sommergere l’ospedale in questo periodo di emergenza, siamo riusciti ad allietare le giornate dei nostri operatori in prima linea con mazzi di fiori, vasetti di violette, torte, pasticcini e gelati”. Sono tantissime le realtà che hanno collaborato: “Piccole e grandi donazioni da parte di realtà della ristorazione e dell’impresa a livello cittadino e nazionale e in particolare cospicue donazioni ricevute da Msc, Polizia di Stato, Genoa e Sampdoria, MSL e tanti altri sostenitori, grazie alle quale faremo omaggio di un uovo di Pasqua a tutti i pazienti, neo mamme comprese, e agli operatori presenti in ospedale”. Quest’anno sono state donate al Gaslini più di 5000 uova di Pasqua: ogni giovedì di aprile le uova sono distribuite nei reparti, a volte insieme ad altri gadget, in giornate tematizzate secondo il donatore. Sono stati donati molti giochi tra cui video educativi sulla vita degli animali marini realizzati dall’Acquario di Genova, oltre a tablet e smartphone donati da Tim per consentire ai bambini ricoverati nei “reparti Covid” di collegarsi con i volontari ospedalieri.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy