Expo 2030: Meloni ha incontrato Kerkentzes, segretario generale del Bie, per la candidatura di Roma

Il presidente del Consiglio dei ministri, Giorgia Meloni, ha incontrato questa mattina a Palazzo Chigi il segretario generale del Bureau International des Expositions (Bie), Dimitri Kerkentzes. Al centro del colloquio – spiega una nota – la candidatura della città di Roma ad ospitare l’Esposizione universale del 2030. Il premier ha richiamato i contenuti principali del progetto di Expo 2030 ed ha ribadito il massimo impegno del Governo per il successo della candidatura della Capitale d’Italia. “Meloni – si legge nella nota di Palazzo Chigi – ha sottolineato che sarebbe un onore per l’Italia e per Roma, città universale per definizione, ospitare l’edizione 2030 dell’Esposizione universale, anno in cui si celebra il centenario del Bie”. “Per il presidente del Consiglio – viene sottolineato – l’Italia ha tutte le carte in regola per ospitare un grande evento mondiale all’insegna della sostenibilità, dell’innovazione e della rigenerazione urbana”.
Nel corso dell’incontro, al quale ha partecipato anche il presidente del Comitato promotore, ambasciatore Giampiero Massolo, Meloni ha ribadito che l’“Expo 2030 è una priorità nazionale e la candidatura di Roma gode del sostegno dei cittadini italiani e di tutte le istituzioni nazionali e territoriali coinvolte ad ogni livello”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy