Protezione civile: rischio incendi estivi nei boschi, Commissione Ue rafforza il sistema rescEu. Flotta con 13 aerei e 6 elicotteri

Per prepararsi a fronteggiare il rischio di incendi boschivi nella stagione estiva incipiente, la Commissione rafforza la flotta aerea antincendio europea nell’ambito del sistema rescEu. L’Ue finanzia l’acquisto da parte del governo svedese di 2 nuovi aerei antincendio da aggiungere alla riserva. Con questi velivoli nel 2020 la flotta di rescEu consisterà – chiarisce un comunicato emesso a Bruxelles – in totale di 13 aerei e 6 elicotteri che saranno finanziati dall’Unione. Il commissario per la gestione delle crisi Janez Lenarčič dichiara: “Gli incendi forestali possono scoppiare in qualsiasi momento e i cambiamenti climatici ne hanno ampliato la portata in tutta Europa. Dobbiamo essere pronti per quello che potrebbe accadere quest’estate”. La riserva di mezzi antincendio di rescEu consiste di aerei antincendio messi a disposizione dai seguenti Stati membri: Croazia (2), Cipro (2), Francia (1), Grecia (2), Italia (2), Spagna (2), Svezia (2), in aggiunta a 6 elicotteri antincendio provenienti da quest’ultimo Stato membro. La Commissione europea “continuerà a monitorare e a coordinare i preparativi in vista della stagione degli incendi boschivi di quest’anno”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy