Coronavirus Covid-19: monache di Cascia, preghiera di intercessione a Santa Rita

“Aiuta a non sentirsi soli coloro che sono in isolamento, anzi unisci noi tutti nella potenza della preghiera e nel tuo amorevole abbraccio”. È un passaggio della preghiera della madre priora del Monastero Santa Rita, suor Maria Rosa Bernardinis, che a nome della Comunità agostiniana di Cascia, esprime “profonda vicinanza a tutte le persone coinvolte nella situazione di emergenza dovuta al coronavirus, in Italia e nel mondo” e si stringe in preghiera davanti all’urna che custodisce il corpo di santa Rita. Questo il testo della preghiera: “In questi tempi difficili che ci vedono fragili e smarriti a causa del virus, mi rivolgo a te amata santa Rita e chiedo la tua intercessione presso il Signore. Dona a tutti noi la forza dello Spirito, che tu hai saputo accogliere, per affrontare questa prova. Aiuta a non sentirsi soli coloro che sono in isolamento, anzi unisci noi tutti nella potenza della preghiera e nel tuo amorevole abbraccio. Rita, tu che sei sempre stata vicino ai sofferenti, sostieni chi è malato e accompagnalo con premura verso la guarigione. Tu che hai superato molti dolori, accogli in Cielo tutti coloro che hanno perduto la vita a causa del coronavirus e porta conforto alle loro famiglie, donandogli la pace del cuore. Fa’ che alle istituzioni e al personale sanitario non manchino energie e porgi loro la tua mano Rita, perché possano lavorare al meglio per la vita. Fa’ che arrivi il tuo supporto anche a chi si trova in difficoltà per le conseguenze socio-economiche. Aiutaci santa Rita portando al Padre il nostro bisogno di speranza e guidaci a un domani migliore. Amen”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy