Coronavirus Covid-19: in Italia somministrate oltre 56,3 milioni di dosi, vaccinate circa 22,7 milioni di persone

Stando al report sui vaccini anti Covid-19, in Italia sono 56.305.683 le somministrazioni eseguite. Dai dati, aggiornati a questo pomeriggio, emerge che sono 22.695.367 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale necessario per la immunizzazione, pari al 42,02% della popolazione italiana.
In totale sono 30.118.123 le somministrazioni a donne e 26.187.560 quelle a uomini. Se si considerano le fasce d’età, sono 1.301.969 le somministrazioni tra i 12-19enni (243.660 immunizzati), 3.878.244 tra i 20-29enni (1.082.162), 4.711.160 tra i 30-39enni (1.408.731), 7.746.894 tra i 40-49enni (2.617.626), 11.343.000 tra i 50-59enni (4.827.592), 9.894.102 tra i 60-69enni (4.256.679), 9.241.827 tra i 70-79enni (4.204.806), 6.664.418 tra gli 80-89enni (3.303.906) e 1.524.069 tra gli over 90 (750.205).
Rispetto alle 63.046.571 dosi finora disponibili in tutta Italia (43.065.648 di Pfizer/BioNTech, 11.775.503 di AstraZeneca, 5.940.813 di Moderna e 2.264.607 di Janssen), ne sono state inoculate l’89,3%. La Puglia presenta il maggior rapporto tra somministrazioni e dosi fin qui consegnate con il 91,9%. Seguono Lombardia (91,7%) e Lazio (91,3%). La Regione che ha fatto registrare il numero maggiore di somministrazioni (9.956.763) in termini assoluti è la Lombardia, davanti a Lazio (5.745.940) e Campania (5.491.533).
Per quanto riguarda le somministrazioni effettuate, in tutto il mese di gennaio sono state in totale 1.982.376 a fronte di 2.374.250 effettuate a febbraio, di 6.041.702 a marzo, di 9.736.383 ad aprile, di 15.040.109 a maggio e di 16.622.824 a giugno. Nel mese di luglio – secondo i dati disponibili al momento – sono state 4.468.164 le somministrazioni totali che hanno riguardato 1.308.490 prime dosi (comprese 29.557 di vaccino monodose Janssen) e 3.113.856 seconde dosi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy