Politica: Transparency International, “in 8 Paesi Ue non ci sono misure adeguate a prevenire rischio influenze illecite in processo decisionale pubblico”

Una nuova ricerca sull’integrità politica in 8 Paesi dell’Unione europea e delle istituzioni comunitarie, pubblicata oggi da Transparency International, rivela carenze allarmanti per quanto riguarda la supervisione e il monitoraggio del finanziamento dei partiti politici, dei conflitti di interesse e delle attività di lobbying. Il report “Debugging Democracy: Open Data for Political Integrity” in Europe analizza le dichiarazioni di interessi, i finanziamenti alla politica e le attività di lobbying attraverso nuovi strumenti e mette in luce come la legislazione in questi settori sia inefficace in tutti i Paesi. Degli otto Stati membri e delle istituzioni europee esaminate è stato riscontrato che nessuno dispone di misure adeguate a prevenire il rischio di influenze illecite nel processo decisionale pubblico.
Il co-autore Jon Vrushi, coordinatore della ricerca di Transparency International, ha sottolineato: “In assenza di forti misure per l’integrità, la corruzione politica rappresenta una minaccia per la democrazia e mina la fiducia delle persone nei loro Governi. Dobbiamo garantire che i politici non riservino un trattamento speciale a interessi di parte, distorcendo politiche, istituzioni e regole per soddisfare le esigenze di pochi invece che di molti; questo può essere fatto solo attraverso una normativa adeguata”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy