Diego Armando Maradona: card. Sepe (Napoli), “inimitabile genio calcistico che ha consentito alla compagine azzurra di raggiungere traguardi mai ottenuti prima”

Il cardinale arcivescovo di Napoli Crescenzio Sepe ha espresso “il suo cordoglio per la prematura e improvvisa morte di Maradona”, che non ha conosciuto personalmente, ma che, “da sportivo e appassionato di calcio”, ha sempre seguito e ammirato “per le sue straordinarie doti tecniche che lo hanno reso famoso in tutto il mondo”. È quanto si legge in una nota appena diffusa dalla diocesi di Napoli.
“Da campano e tifoso della compagine azzurra”, l’arcivescovo ha gioito per “lo spettacolo calcistico offerto sempre da Maradona e per il ruolo determinante da lui avuto, all’epoca, nella squadra del Napoli alla quale ha consentito di raggiungere grandi traguardi e successi sempre sognati ma mai ottenuti senza di lui”.
Il card. Sepe ha condiviso “la tristezza e il dolore delle tantissime persone che a Napoli e nel mondo, per le strade o nel chiuso delle proprie abitazioni, sono rimaste incredule e umanamente colpite all’annuncio della dipartita da questa terra dell’inimitabile genio calcistico, qual è stato Diego Maradona”, che ha ricordato nelle sue preghiere e nella Messa, affidando l’anima del famoso defunto a Dio Misericordioso.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy