Primo maggio: Padova, messa del vescovo Cipolla. Le iniziative per il mese mariano

Maggio, “mese dedicato al lavoro e alla preghiera a Maria”, come ha ricordato il vescovo di Padova, mons. Claudio Cipolla, nel messaggio inviato per la festa di domani dal titolo “Mese di maggio: preghiera e lavoro”. In questo tempo di emergenza sanitaria il vescovo di Padova rilancia, infatti, questo “intreccio di fede e vita guidando, durante il mese di maggio, la preghiera del santo rosario in alcuni dei santuari mariani del territorio diocesano e affidando di volta in volta a Maria alcuni lavoratori e ambiti in prima linea nell’emergenza sanitaria o che vivono situazioni particolarmente drammatiche a seguito del lockdown”, spiega un comunicato. La preghiera del rosario si terrà ogni mercoledì (ore 20.30) e sabato (ore 11) del mese di maggio e sarà trasmessa in diretta sul canale youtube della diocesi di Padova e in diretta televisiva da Tv7 Azzurra (canale 88). “In ogni appuntamento verranno ricordati e saranno presenti, compatibilmente con le disposizioni in vigore, alcuni lavoratori in rappresentanza di tutti i lavoratori e le lavoratrici dei vari settori”. L’inizio (1° maggio) e la fine del mese (31 maggio, solennità di Pentecoste) vedranno invece la celebrazione della messa.
Domani, 1° maggio, è infatti prevista la celebrazione della messa presieduta dal vescovo Cipolla, in forma non pubblica e senza partecipazione di fedeli, dalla cappella dell’ospedale di Schiavonia, alle 10. La messa sarà trasmessa in diretta youtube dal canale della diocesi di Padova e in diretta televisiva da Tv7 Triveneta (canale 12 del digitale terrestre).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy