Primo maggio: diocesi Carpi e Modena-Nonantola, celebrazione presieduta da mons. Castellucci in diretta tv

Domani, venerdì 1° maggio, festa di San Giuseppe lavoratore e festa del lavoro, gli Uffici diocesani per la pastorale sociale delle diocesi di Carpi e di Modena-Nonantola e le Acli provinciali propongono, “nel rispetto delle limitazioni imposte dalle disposizioni per la prevenzione del contagio da Covid-19, un appuntamento molto sentito per il mondo del lavoro del territorio provinciale: la messa nella cattedrale di Carpi, alle 17, presieduta dall’arcivescovo monsignor Erio Castellucci”. La celebrazione sarà a porte chiuse e si potrà seguire in diretta televisiva tramite TvQui (canale 19 o in streaming). “In occasione del 1° maggio 2020 i vescovi italiani – si legge in un comunicato – hanno lanciato un accorato appello affinché si tragga insegnamento dall’emergenza seguita alla diffusione del Covid-19 che ‘ci ha fatto comprendere quanto è importante la solidarietà, l’interdipendenza e la capacità di fare squadra per essere più forti di fronte a rischi ed avversità’. Nella consapevolezza che l’emergenza sanitaria porta con sé una nuova emergenza economica che già ora siamo chiamati ad affrontare nella ricerca di un’economia sostenibile”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy