Chiesa luterana: dal 29 aprile al 1° maggio il Sinodo in formato digitale

Si svolgerà dal 29 aprile al 2 maggio la 2ª Seduta del XXIII Sinodo della Chiesa evangelica luterana in Italia. Il Presidio sinodale e il Decanato sono impegnati nella preparazione dell’evento digitale: l’obiettivo è quello di garantire un formato accessibile a tutti, che rispetti però i più alti standard di sicurezza informatica. La digitalizzazione della Chiesa – si ricorda in una nota – è stato già un tema nell’ambito della 1ª Seduta del XXIII Sinodo e lo sarà anche della seconda. In programma due giorni e mezzo di lavori all’insegna del tema “Continuità, cambiamento, futuro – La misericordia come responsabilità della Chiesa”, ispirato dal versetto dell’anno 2021, “Siate, diventate misericordiosi, come il Padre vostro è misericordioso”. Sei stanze digitali verranno create appositamente per ospitare altrettanti gruppi di lavoro sui temi: ambiente, giovani, digitalizzazione, elaborazione del periodo Covid, diaconia. Particolare attenzione sul sesto gruppo di lavoro, incaricato di discutere il documento programmatico sulla giustizia di genere, elaborato dalla commissione sinodale “Gender”, che verrà poi sottoposto all’approvazione del plenum. Il pastore Martin Junge, segretario generale della Federazione mondiale luterana, interverrà in streaming il 30 aprile, a partire dalle ore 15 (in tedesco con traduzione simultanea in italiano).

.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy