Istruzione: Mir-Pax Christi-Sos Diritti al ministro Bianchi, “a scuola educazione alla pace e alla nonviolenza”

“La scuola possa dedicare ampio spazio all’educazione alla pace e alla nonviolenza, fornendo strumenti per la prevenzione e gestione dei conflitti, coinvolgendo tutte quelle realtà associative che con competenza intendono essere a fianco di dirigenti, docenti e studenti/studentesse e loro famiglie per promuovere la cultura e l’etica della convivenza pacifica e della nonviolenza”. Lo chiedono il Movimento internazionale della Riconciliazione (Mir), Pax Christi e Sos Diritti, promotori della campagna “Scuole smilitarizzate”, al neo ministro dell’istruzione, Patrizio Bianchi, in un “appello congiunto” dal titolo “educare alla pace e alla nonviolenza”. Un appello necessario “dinanzi al drammatico dilagare nella nostra società della violenza, di comportamenti di prevaricazione e bullismo, del preoccupante fenomeno del cyberbullismo e dell’incremento dell’hate speech”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy