Cinema: Cnvf, un sussidio pastorale per la Quaresima e la Pasqua

Un viaggio tra le sofferenze e le incertezze del nostro tempo, acuite dalle ferite della pandemia, per scoprire “orme di risurrezione”. Si presenta così il sussidio pastorale per la Quaresima e la Pasqua, preparato dalla Commissione nazionale valutazione film (Cnvf) della Cei, che propone spunti di riflessione a partire da sette titoli di recente diffusione, disponibili sulle principali piattaforme in streaming e in home video.
Gli approfondimenti su “Un luogo, una carezza” di Marco Marcassoli; “La sfida delle mogli” di Peter Cattaneo; “Cosa sarà” di Francesco Bruni; “Soul” di Pete Docter; “La nave sepolta” di Simon Stone; “Sorry We Missed You” di Ken Loach; “Il sindaco del rione Sanità” di Mario Martone scandiscono il tempo di Quaresima, dalla prima Domenica alle Palme e alla Pasqua, accompagnando il cammino con un passo del messaggio di Papa Francesco, una parola chiave, l’indicazione di una piaga del presente e, nel contempo, una suggestione teologico-pastorale.
L’obiettivo del sussidio, curato da Sergio Perugini, don Andrea Verdecchia ed Eliana Ariola, è “raccontare gli affanni della quotidianità, i nostri affanni, segnati da debolezze, discese e risalite, per ricordare che Cristo è con noi, è vicino alla nostra umanità sofferente, piegata e piagata; la sua presenza è invito a guardare oltre la croce, oltre il sepolcro”, spiega Vincenzo Corrado, direttore dell’Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali della Cei. Ad arricchire la proposta, un focus finale con alcuni titoli cinematografici o televisivi a carattere cristologico, a firma del presidente della Cnvf, Massimo Giraldi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy