Attacco a Erbil: la “condanna con fermezza” di Stati Uniti, Italia, Francia, Germania e Gran Bretagna

“Condanniamo con la massima fermezza l’attacco missilistico del 15 febbraio nella regione del Kurdistan iracheno. Esprimiamo le nostre condoglianze alle vittime, alle loro famiglie e al popolo iracheno”. Lo affermano in una nota congiunta il segretario di Stato degli Stati Uniti, Antony J. Blinken, il ministro degli Esteri francese, Jean-Yves Le Drian, il ministro degli Esteri tedesco, Heiko Maas, il ministro degli Affari esteri italiano, Luigi Di Maio, e il ministro degli Esteri britannico, Dominic Raab.
“Insieme”, assicurano, “i nostri governi supporteranno le indagini del governo iracheno sull’attacco al fine di chiamare a risponderne i responsabili. Siamo uniti sul fatto che gli attacchi contro il personale e le strutture degli Stati Uniti e della Coalizione non saranno tollerati”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy