Cooperazione: Avsi, al via la campagna Tende 2020-2021. Quest’anno c’è anche l’Italia dove “cresce il numero dei poveri”

Avsi, campagna Tende 2020-2021

Torna la proposta della nuova campagna Tende dell’ong Avsi che quest’anno punta in particolare su sei progetti sostenuti nel mondo in Siria (Damasco e Aleppo), Burundi (Bujumbura), Camerun (Yaoundè), Messico (Oaxaca e Jalisco), Libano (Marjaoun) e Italia (Cesena, Milano, Vicenza). Anche l’Italia, precisa l’ong, “è stata fortemente voluta e inserita nella campagna. Il numero dei nuovi poveri cresce e preoccupa. La crisi sta colpendo molte famiglie in modo drammatico; chi non aveva mai conosciuto la povertà, si trova oggi nella situazione di non riuscire a pagare la spesa, le bollette, gli strumenti necessari per la didattica dei figli”.

Avsi, campagna Tende 2020-2021

L’obiettivo del progetto è “garantire una vicinanza di solidarietà al tempo del necessario distanziamento per evitare il contagio, quindi a offrire un sostegno materiale in risposta ai bisogni specifici di ciascuna famiglia che Avsi sta realizzando grazie all’appoggio di una rete di partner sul territorio: la cooperativa Martinengo che lavora in collaborazione con l’Istituto delle Suore di Carità dell’Assunzione, il Centro di aiuto allo studio Portofranco, l’associazione Resilience onlus, i Banchi di solidarietà, i comuni e le autorità locali”. “Solo allargando lo sguardo – ribadiscono da Avsi – possiamo cogliere il bisogno di chi ci è accanto, che spesso scopriamo sorprendendoci identico al nostro, e insieme provare a rispondere. La nostra campagna 2020-2021 è decisa a trarre da questo tempo inedito nuovo slancio: si propone come opportunità di esserci, presenti e operosi, accanto a chi ha bisogno”. Nonostante le restrizioni sanitarie oltre 3mila volontari si adopereranno per gli eventi di raccolta fondi “inventando nuove vie, creative ed efficaci”. Per scoprire il progetto: https://www.avsi.org/it/campaign/italia-accanto-a-chi-ha-bisogno/44/.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy