Ottobre missionario: nasce il sito “Popoli e Missione Online”. Spazio web per news, interviste e analisi dai 5 continenti

Con l’inizio del Mese missionario, la rivista “Popoli e Missione” è anche on line. Oggi, infatti, è stato inaugurato il sito che raccoglie tutte le pubblicazioni della Fondazione Missio, fornendo, di fatto, uno spazio ulteriore per le news da e sul mondo della missione ad gentes. “L’era digitale offre nuove e gigantesche opportunità comunicative, accanto a trappole come le fake news o l’infodemia. Con internet il mondo è diventato più piccolo, ma non meno complesso. Comunque siamo di fronte a una sfida da cogliere, anche nel mondo missionario. Per questa ragione la Fondazione Missio, assieme alla Redazione delle sue riviste, ha deciso di realizzare un sito apposito – www.popoliemissione.it – dedicato all’informazione missionaria, che si accosta al sito www.missioitalia.it per la comunicazione ‘ufficiale’ della stessa Fondazione”.
Così Gianni Borsa, direttore delle riviste e responsabile della comunicazione della Fondazione Missio, saluta la nuova presenza on line della storica testata Popoli e Missione che da oggi al formato cartaceo affianca appunto la presenza nello spazio virtuale. “Su questo spazio on line – aggiunge Borsa – i lettori troveranno news, interviste, reportage, video e fotografie, accanto alla pubblicazione dei numeri di Popoli e Missione, Il Ponte d’Oro e Noticum. Proveremo a dar voce ai missionari che ogni giorno portano il Vangelo del ‘farsi prossimo’ in ogni angolo del pianeta”.
“I tempi erano maturi – si legge in un articolo di Miela Fagiolo d’Attilia – per trovare spazi nuovi di informazione e dialogo. Un po’come accade ai missionari a cui la testata dà voce, è arrivato il momento di ‘andare oltre’ e abitare spazi ulteriori di presenza e servizio. Nel nostro sito trovano eco notizie dalle periferie del pianeta e di una Chiesa che ha scelto di essere sempre ‘in uscita’ come esorta Papa Francesco, per raccontare le testimonianze vive di quanti – religiosi, religiose, laici, famiglie, giovani – hanno scelto la missione come bussola della loro vita”.
La veste agile del sito permette di seguire l’attualità delle notizie e di “allargare il numero dei nostri lettori, dando modo anche ai missionari che vivono a migliaia di chilometri da noi di essere informati in tempo reale su notizie di interesse missionario e non solo”, sottolinea a sua volta don Giuseppe Pizzoli, direttore generale di Missio. Grazie alla sinergia con i social, dice ancora don Pizzoli, “il sito ci mette a contatto con nuovi lettori che, mediante il web, possono incontrarci più facilmente, per essere aggiornati sull’attualità e sulle news più significative che vengono dalla galassia missionaria, nel perenne dinamismo che la contraddistingue”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy