This content is available in English

Germania: documento dei vescovi tedeschi rilancia la discussione sulle condizioni di vita e le scelte sociali del Paese

La Conferenza episcopale tedesca (Dbk) ha pubblicato oggi un contributo al dibattito sulla rilevanza sociale degli alloggi e delle condizioni di vita. Il titolo del saggio – “Più partecipazione e coesione attraverso pari condizioni di vita. Un contributo della Chiesa alla discussione” – si basa su considerazioni socio-etiche, sociologiche, legali ed economiche della situazione attuale in Germania e si collega al messaggio comune “Rafforzare la fiducia nella democrazia”, presentato nel 2019 insieme con il Consiglio della Chiesa evangelica. Il testo dapprima analizza un aumento della disuguaglianza regionale, che si manifesta in particolare in una diminuzione della popolazione in numerose regioni con corrispondenti effetti economici e sociali. Allo stesso tempo, l’importanza delle aree rurali viene sottolineata come luogo in cui diventano visibili molti processi di trasformazione sociale, come nei settori dell’energia, della nutrizione e dell’approvvigionamento. Mons. Franz-Josef Overbeck, presidente della Commissione per le questioni sociali della Dbk, sottolinea come “anche una presunta tendenza all’individualizzazione in tempi di globalizzazione e digitalizzazione non toglie nulla al fatto che gli esseri umani sono esseri sociali. Ciò è reso ancora una volta particolarmente chiaro dall’esperienza di vasta portata della pandemia e dai molti segni impressionanti di solidarietà, consapevolezza e riconoscimento”. Il documento presenta le possibili scelte in base al principio di sussidiarietà per rafforzare la vita sociale a livello locale e regionale, considerando quale possa essere il ruolo propositivo della Chiesa.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy