Diocesi: Como, due statue della cattedrale al Museo del Louvre

Partite stamani, giovedì 1° ottobre, alla volta del museo del Louvre le statue che compongono il complesso dell’altare del Crocifisso nella cattedrale di Como. Il San Giovanni e la Maddalena sono state realizzate da Giovan Angelo Del Maino all’inizio del XVI secolo. Il trasferimento è stato documentato da “il Settimanale della diocesi di Como”. Le statue saranno esposte prima nel Museo del Louvre, a Parigi, dal 22 ottobre prossimo al 16 gennaio del nuovo anno, e poi a Milano, nelle sale espositive del Castello Sforzesco, dal 5 marzo al 6 giugno 2021. Ad ammirarle saranno i visitatori del museo francese, nell’ambito della mostra “Il corpo e l’anima, da Donatello a Michelangelo. Scultura italiana del Rinascimento (1460-1520)”.
Realizzate in legno di tiglio, le statue presentano una pittura d’oro “graffiato”, una base dorata, poi ricoperta con altri colori e successivamente scalfita. Il restauro conservativo, che ha preceduto la partenza, è stato affidato al bergamasco Luciano Gritti, che con il papà, Eugenio, aveva già collaborato alla sistemazione della pala di Sant’Abbondio e delle statue del “gruppo della crocifissione”. In vista dell’esposizione al Louvre e al Castello Sforzesco, San Giovanni e la Maddalena sono state sottoposte a pulitura, consolidamento del colore e trattamento antitarlo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy