Diocesi: Milano, il 3 ottobre incontro per ricordare mons. Luigi Padovese a 10 anni dal suo omicidio

Il 3 giugno di 10 anni fa venne ucciso in Turchia mons. Luigi Padovese, vicario apostolico in Anatolia, presidente della Conferenza episcopale turca. Il funerale del vescovo, cappuccino milanese, fu celebrato in Duomo pochi giorni dopo dall’allora arcivescovo di Milano, il card. Dionigi Tettamanzi, suo amico personale. Ora per ricordare mons. Padovese, sabato 3 ottobre, alle 9.30, nella sala convegni di Palazzo Reale a Milano, si terrà un incontro, promosso dall’arcidiocesi ambrosiana, insieme al Comune di Milano e ai Frati cappuccini lombardi. Secondo quanto riferisce il sito della Chiesa di Milano, l’incontro sarà moderato da mons. Luca Bressan, vicario episcopale per la Cultura, la carità, la missione e l’azione sociale, e aperto dalle parole dell’arcivescovo Mario Delpini e del vicesindaco di Milano, Anna Scavuzzo. Il ministro provinciale dei cappuccini, padre Angelo Borghino, ricorderà lo stile francescano di mons. Padovese. All’iniziativa interverrà anche il successore di mons. Padovese, il gesuita mons. Paolo Bizzeti, che illustrerà l’eredità del vescovo cappuccino nella situazione attuale della Chiesa in Turchia, dove è ancora amato e ricordato con gratitudine dalla gente. Ne tratteggerà la figura spirituale e culturale la professoressa Francesca Cocchini, dell’Università La Sapienza di Roma, studiosa delle origini cristiane e stretta collaboratrice di mons. Padovese. Riccardo Redaelli, ordinario di Geopolitica e Storia e istituzioni dell’Asia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, offrirà una lettura dell’attuale condizione dei cristiani in Medio Oriente, in cui si colloca la figura e l’opera di mons. Padovese. Media partner dell’iniziativa sono le Edizioni Terra Santa, che hanno recentemente ripubblicato le sue omelie e le lettere pastorali.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy