Terra Santa: Pro Terra Sancta (ong), parte oggi la campagna natalizia “Da Betlemme brilla una luce che non ha prezzo”

“Da Betlemme brilla una luce che non ha prezzo”. Si intitola così la campagna natalizia di raccolta fondi lanciata oggi da Pro Terra Sancta oggi. L’iniziativa prende il via mentre sta terminando la campagna realizzata con Giovanni Scifoni, e oltre a raccontare di Betlemme, meta imprescindibile nel periodo che ci avvicina al Natale, racconta dei progetti in tutti i paesi in l’Associazione è presente.  A tema la crisi energetica e i progetti che cercano di portare un po’ di luce e calore in diverse zone del Medio Oriente colpite da guerra e gravi difficoltà economiche. I progetti riguardano: l’asilo antoniano di Betlemme, frequentato da 30 bambini cristiani e musulmani; la fornitura di pannelli solari a 100 famiglie siriane; il sostegno al centro di emergenza di Beirut che assiste più di 250 famiglie nelle necessità più basilari; l’accoglienza di migranti nell’isola greca di Rodi dove il padre francescano Luke Gregory fornisce loro cibo e medicinali sostenendo circa 500 famiglie nel trovare un alloggio e una sistemazione professionale; aiuto a un gruppo di donne di Betania, in Cisgiordania, che lavorano nel laboratorio della società al-Hana’a producendo candele profumate.  (https://www.proterrasancta.org/it/campaign/da-betlemme-brilla-una-luce-che-non-ha-prezzo/)

Pro Terra Sancta è una ong che opera in paesi in via di sviluppo in particolar modo in Medio Oriente nei paesi Siria, Libano, Palestina, Israele e Giordania là dove sono presenti i frati francescani della Custodia di Terra Santa con l’obiettivo di promuovere azioni di sviluppo in aiuto alle popolazioni locali in un’ottica di dialogo e di pace.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy