This content is available in English

David Sassoli: card. Hollerich (vescovi Ue), “profondo dolore. Sua eredità in favore della democrazia e della solidarietà passa ai giovani europei”

foto SIR/Marco Calvarese

A nome dei vescovi dell’Ue, il presidente della Comece, card. Jean-Claude Hollerich, esprime “profondo dolore per la morte di David Sassoli, presidente del Parlamento europeo”. “Sono profondamente rattristato – si legge in una nota diffusa dall’ufficio di Bruxelles della Comece – nell’apprendere la notizia della scomparsa del Presidente del Parlamento Europeo, David Sassoli. Era un uomo di valori e di dialogo, con un grande senso del dovere, che ha lavorato per il bene comune come giornalista e come leader dell’UE per migliorare le istituzioni democratiche e avvicinarle ai cittadini europei”. Il cardinale ricorda che “dalla sua elezione a Presidente del Parlamento Europeo nel 2019, Sassoli ha accompagnato il lavoro delle istituzioni europee su temi cruciali come il ‘Youth Empowerment’, la lotta alla povertà, la ripresa dalla pandemia e la Conferenza sul futuro dell’Europa. Per quanto triste sia la notizia della sua morte, sono certo che le sue qualità di devoto funzionario pubblico non sono passate inosservate a molti giovani europei, che non solo lo ricorderanno, ma continueranno anche la sua eredità a favore della democrazia e della solidarietà. A nome dei vescovi della Comece, vorrei porgere le mie più sincere condoglianze alla famiglia, agli amici, ai colleghi del Presidente Sassoli. In questo momento difficile, piangiamo questo straordinario italiano e orgoglioso europeo. Che riposi in pace”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy