Comunicazioni sociali: Ucs/Cei, dal 13 al 15 luglio incontro nazionale online direttori e collaboratori uffici diocesani

Il ricorso alle tecnologie digitali nell’attività di animazione pastorale, soprattutto nel periodo della pandemia da Covid-19, ha definito nuovi scenari socio-culturali che interrogano il senso di appartenenza. Quale comunità in un contesto di dispersione e smarrimento? È questa la domanda che fa da sfondo all’Incontro nazionale online dei direttori e dei collaboratori degli uffici diocesani per le comunicazioni sociali in programma il 13, 14 e 15 luglio. Organizzato dall’Ufficio nazionale, l’evento ha per tema “Comunicare una comunità in cammino”. “Territorio, tempo, cultura infatti non sembrano più qualità che caratterizzano una comunità”, si legge nella nota di presentazione dell’iniziativa: “Eppure, c’è un bisogno crescente di senso, per rispondere alle sfide odierne, individuando piste e prospettive per l’evangelizzazione e la missione della Chiesa. Sta qui la capacità di comunicare una comunità in cammino per l’edificazione della Chiesa oggi”. Ad aprire i lavori, il 13 luglio dalle 16 alle 17, sarà la relazione di Nando Pagnoncelli, presidente Ipsos Italia, su “Dov’è la comunità oggi?”. Il pomeriggio del 14 luglio invece sarà dedicato a tre workshop: “Comunicazione e liturgia in tempo di pandemia” (dalle 15.30 alle 16) con don Mario Castellano, direttore dell’Ufficio liturgico nazionale, “Comunicazione e situazioni di crisi” (dalle 16 alle 16.30) con Yago de la Cierva, docente presso la Pontificia Università della Santa Croce, “Comunicazione e integralità pastorale” (dalle 16.30 alle 17.00) con Vincenzo Corrado, direttore, e don Domenico Beneventi, collaboratore dell’Ucs. Il 15 luglio, dalle 11 alle 12, sarà Silvano Petrosino, filosofo e docente presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, a chiudere l’incontro con un intervento su “Comunicazione come luogo della comunità”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy