Commissione Ue: Previsioni economiche. “Consumi privati e investimenti motore della crescita”

“La crescita economica nell’Ue dovrebbe rafforzarsi a causa di diversi fattori. In primo luogo, l’attività nel primo trimestre dell’anno ha superato le aspettative. In secondo luogo, un’efficace strategia di contenimento del virus e progressi con le vaccinazioni hanno portato a un calo del numero di nuove infezioni e ricoveri, che a loro volta hanno permesso agli Stati membri dell’Ue di riaprire le loro economie nel trimestre successivo. Questa riapertura ha beneficiato in particolare le imprese del settore dei servizi”. Lo si legge nelle Previsioni economiche d’estate esposte oggi a Bruxelles dal commissario Paolo Gentiloni. “I risultati positivi del sondaggio tra consumatori e imprese suggeriscono che è già in corso un forte rimbalzo dei consumi privati. Inoltre, vi sono prove di una ripresa dell’attività turistica intra-Ue, che dovrebbe beneficiare ulteriormente dell’entrata in vigore del nuovo certificato digitale Covid a partire dal 1° luglio”. Secondo la Commissione, “i consumi privati e gli investimenti dovrebbero essere i principali motori della crescita, sostenuti dall’occupazione che dovrebbe muoversi di pari passo con l’attività economica. La forte crescita dei principali partner commerciali dell’Ue dovrebbe avvantaggiare le esportazioni di beni dell’Unione, mentre le esportazioni di servizi dovrebbero risentire dei rimanenti vincoli al turismo internazionale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy