Misericordie: Prato, domani messa con il vescovo Nerbini e vestizione di 48 nuovi confratelli

In occasione della solennità dell’Immacolata Concezione domani, mercoledì 8 dicembre, la Misericordia di Prato vivrà la cerimonia dei nuovi ingressi “recuperando” anche quella dello scorso anno quando non fu possibile celebrare il rito della vestizione. Quest’anno, l’appuntamento sarà nuovamente festeggiato secondo le modalità consuete e si terrà in cattedrale. Alle 10.30 il vescovo di Prato, mons. Giovanni Nerbini, presiederà la messa concelebrata dal cappellano don Gino Calamai. In duomo arriveranno i confratelli e le consorelle in Brigata con partenza dal vicino oratorio di San Michele. Durante la celebrazione, ai nuovi ingressi sarà consegnata la cappa del pellegrino, completa della buffa, il tipico cappuccio nero. I vestendi – i nuovi confratelli e consorelle – saranno quarantotto. Come detto in questo numero ci sono anche coloro che avrebbero dovuto vivere la cerimonia di ingresso lo scorso anno.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy