Irlanda: esplosione in una stazione di servizio a Cresslough. Mons. McGuckian (Raphoe), “straziante tragedia”

“Ieri è stata la giornata più buia nel Donegal. È stato con totale incredulità che ho appreso la notizia della devastante esplosione in una stazione di servizio a Cresslough. Sono profondamente addolorato per la perdita di vite umane e per l’entità delle ferite causate”. Lo scrive in un messaggio mons. Alan McGuckian, vescovo di Raphoe, commentando l’esplosione avvenuta in una stazione di servizio nel villaggio di Creeslough, nella contea irlandese di Donegal, che ha causato diversi morti. “Sulla scia di questa straziante tragedia umana, chiedo a tutte le parrocchie della diocesi di Raphoe di riunirsi per pregare nella messa questo fine settimana, in modo che le persone possano offrire conforto e sostegno l’un l’altro e a tutti coloro che stanno soffrendo. Dio cammina sempre con noi, nella luce e nell’oscurità, quindi lasciamoci abbracciare dalla forza della preghiera in questo momento di bisogno e Lui sarà lì per noi”, l’invito del vescovo, che ricorda: “Ieri sera sono andato a Cresslough per offrire supporto pastorale. Ho incontrato e pregato con i familiari che sono in un terribile stato di shock e dolore. Per offrire una presenza solidale oggi, sarò a Cresslough con il vescovo Andrew Forster, vescovo della Chiesa d’Irlanda di Derry e Raphoe, per incontrare e pregare con i familiari in lutto, gli amici e i vicini dei defunti e dei feriti”.
Mons. McGuckian conclude: “Ho assistito in prima persona all’immediata reazione della comunità locale alla tragedia che, con il suo coraggio, ha affrontato rischi” sul luogo dell’incidente “per aiutare gli altri anche a scapito della propria incolumità. Desidero elogiare i primi soccorritori e i servizi di emergenza di Donegal e Derry per l’alto livello di cooperazione professionale e la rapida risposta”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy