Settimana Laudato si’: Aquileia, il 19 maggio “1 Health 4 All” per approfondire la connessione tra salute globale, giusto sviluppo ed ecologia integrale

In occasione della Settimana Laudato si’ che si svolgerà dal 16 al 24 maggio, al culmine dell’Anno speciale Laudato si’ istituito da Papa Francesco, la città di Aquileia ospiterà “1 Health 4 All” un evento per approfondire la riflessione sulla connessione tra salute globale, giusto sviluppo ed ecologia integrale. L’iniziativa si terrà nella basilica di Santa Maria Assunta ad Aquileia il 19 maggio dalle 16 alle 19 ed è promossa dalla Commissione vaticana Covid-19 del Dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale. “L’enciclica – si legge in un comunicato della Commissione vaticana – ci aiuta anche a capire che la “salute per tutti” si basa sulla trasformazione del nostro attuale modello economico (prendere-fare-smaltire) in un approccio circolare (rinnovare-rifare-condividere) allo sviluppo economico che è progettato a beneficio di imprese, società, l’ambiente e le persone. Dimostra come le imprese e le istituzioni possono scegliere con forza di cambiare direzione, agire per il bene comune e rispettare il delicato equilibrio tra la cura del creato, degli altri e la nostra casa comune”. Sotto la direzione artistica del maestro Claudio Mansutti, l’evento sarà caratterizzato da un concerto lirico eseguito dal tenore Francesco Grollo accompagnato dall’Orchestra Filarmonica Fvg e diretto da Paolo Paroni. Nella serata sarà ricordato l’impegno di Medici con l’Africa Cuamm per il rinnovamento dell’ospedale di Rumbek in Sud Sudan e la sua ri-dedicazione come ospedale Laudato si’. Medici con l’Africa Cuamm  lavorano nell’Africa sub-sahariana per sostenere il diritto universale alla salute e promuovere i valori della solidarietà internazionale, della giustizia e della pace.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy