Lotta agli abusi: card. Lojudice (Siena), “l’attività di don Di Noto punto di riferimento per chi vuole combattere la pedofilia”

Il card. Augusto Paolo Lojudice, arcivescovo di Siena-Colle di Val D’Elsa-Montalcino, ha preso parte all’udienza concessa da Papa Francesco all’associazione Meter onlus, fondata da don Fortunato Di Noto. Oltre al card. Lojudice erano presenti, tra gli altri, lo stesso Di Noto e mons. Antonio Staglianò, vescovo di Noto.
Al termine dell’udienza tutto il gruppo è stato accompagnato dal card. Lojudice in visita all’ambulatorio “Madre di Misericordia” sotto il colonnato di San Pietro dove, grazie all’Elemosineria apostolica e alle associazioni Medicina Solidale e Fonte D’Ismaele, è stato creato un punto di sostegno per i minori fragili.
“Con don Fortunato Di Noto – spiega il card. Lojudice – ci lega un’antica amicizia e il comune impegno nella tutela e nel sostegno dei minori fragili. La sua attività è ormai un punto di riferimento per chi vuole combattere una vera e propria piaga sociale come la pedofilia e tutte le deviazioni connesse. Per questo motivo sono grato per l’invito a partecipare con l’associazione Meter all’incontro con Papa Francesco”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy