Pellegrinaggi: Fondazione Terra Santa di Milano, il 28 e il 29 maggio in streaming il convegno “Homo Viator”

Si terrà il 28 e il 29 maggio il convegno “Homo Viator – Viaggi e pellegrinaggi nel mondo della fede”, promosso dalla Fondazione Terra Santa di Milano in collaborazione con lo Studium Biblicum Franciscanum di Gerusalemme e l’Ufficio nazionale per la pastorale del tempo libero, turismo e sport della Cei.
Due sessioni in streaming dedicate agli antichi pellegrini e ai viaggiatori del nuovo millennio cui ci si può gratuitamente iscrivere sul sito www.fondazioneterrasanta.it/homo-viator.
Venerdì 28 maggio, dalle ore 14.30 alle 17, la prima sessione è dedicata a un approfondimento della dimensione storica del peregrinare: saranno in collegamento da Gerusalemme il biblista francescano fra Frédéric Manns, che parlerà del pellegrinaggio nella tradizione ebraica, e fra Enrique Bermejo Cabrera, liturgista della Custodia di Terra Santa, che presenterà la figura di Egeria, pellegrina cristiana del IV secolo. A Luca Frigerio, giornalista e critico d’arte, il compito di illustrare i Sacri Monti, come memorie di Terra Santa e mete dei pellegrinaggi sostitutivi. Infine, frate Francisco J. Castro Miramontes, francescano spagnolo di Santiago di Compostela, presenterà il tema dell’Anno Santo Giacobeo che cade nel 2021.
La sessione di sabato 29 maggio (ore 9.30-12) sarà rivolta ai viaggiatori del nuovo millennio. Saranno presentati quattro cammini attuali in Italia e in Terra Santa, attraverso il racconto di coloro che li hanno studiati e promossi. Siamo nel vivo del progetto “Antonio 20-22” che rilancia i Cammini legati alla vita di sant’Antonio di Padova: ne parlerà il coordinatore, Alberto Friso. La direttrice dei pellegrinaggi tra Roma e Gerusalemme sarà presentata da Alberto A. Capraro, della “Fondazione Terre del Capo di Leuca – De Finibus Terrae.” Alessandro Corsi, presidente della Compagnia dei Romei di Terni, parlerà del Cammino che in Umbria ripercorre i luoghi di origine dei cinque francescani che per primi trovarono il martirio nel 1220. Infine, padre Sergio Rotasperti, biblista dehoniano e guida in Terra Santa, percorrerà sulle orme di Gesù l’itinerario da Nazaret a Cafarnao. Concluderà i lavori del convegno don Gionatan De Marco, direttore dell’Ufficio nazionale per la Pastorale del Tempo libero, Turismo e Sport della Cei.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy