This content is available in English

Germania: mons. Georg Bätzing, vescovo del Limburgo, nuovo presidente della Conferenza episcopale tedesca

(Foto - SIR/DBK))

Il nuovo presidente della Conferenza episcopale tedesca (Dbk) è mons. Georg Bätzing, vescovo del Limburgo. È il successore del card. Reinhard Marx (insieme nella foto – SIR/Dbk), arcivescovo di Monaco-Fisinga, che aveva annunciato, l’11 febbraio scorso, la non disponibilità a un secondo mandato alla presidenza della Dbk. Georg Bätzing, 58 anni, è considerato dai media un rappresentante dell’“ala riformista” nella Conferenza episcopale, ed era stato inserito tra i candidati più autorevoli alla successione di Marx, esprimendo uno degli auspici del suo predecessore, ovvero il cambio generazionale e la novità delle figure di vertice della Dbk. Bätzing, nato a Kirchen, in Renania-Palatinato, è vescovo a Limburgo dal 2016. In precedenza, dal 2012, fu vicario generale a Treviri. Ha studiato teologia e filosofia a Treviri e Friburgo ed è stato ordinato sacerdote a Treviri nel 1987. Nel Limburgo, Bätzing ha cercato di sanare precedenti e profonde ferite nella diocesi, per ripristinare la fiducia perduta nella comunità cattolica. Un lavoro positivo, riconosciuto dai confratelli dell’episcopato tedesco.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy