Diocesi: Bolzano-Bressanone, oggi l’Alleanza per la domenica libera dal lavoro legge in piazza Walther l’Editto di Costantino

Stamattina, nella Giornata dedicata alla domenica libera dal lavoro, alle 10 in piazza Walther a Bolzano verrà data lettura pubblica dell’Editto di Costantino. L’azione dimostrativa è promossa dall’Alleanza per la domenica libera dal lavoro, attiva in Alto Adige, che vuole richiamare nuovamente l’attenzione sul valore della domenica da tutelare per il bene della società. “Nel venerabile giorno del Sole riposino i magistrati ed il popolo abitante nelle città e si lascino chiusi tutti i negozi”: così scrive Costantino nell’Editto emanato il 3 marzo 321 per tutto l‘Impero Romano. È l’atto di nascita della domenica libera dal lavoro.
“Obiettivo dell’Alleanza – si legge in una nota diffusa dalla diocesi di Bolzano-Bressanone – è quello di impegnarsi per una domenica libera dai lavori non indispensabili. Un’attenzione particolare è dedicata al settore del commercio e agli orari di apertura dei negozi nelle giornate festive”. Inoltre, “l’Alleanza si impegna per la tutela della domenica come giorno dedicato alle relazioni familiari e sociali, alle pratiche religiose alle attività culturali e ricreative”.
Attualmente fanno parte dell’Alleanza per la domenica libera dal lavoro Alto Adige: diocesi di Bolzano-Bressanone, Katholisches Forum, Consulta dei laici, Chiesa evangelico-luterana, Chiesa ortodossa rumena, Confederazione generale italiana del lavoro (Cgil/Agb), Confederazione italiana sindacati lavoratori (Cisl/Sgb), Unione italiana del lavoro (Uil/Sgk), Autonome Südtiroler Gewerkschaftsbund (Asgb), Unione commercio turismo servizi Alto Adige (Unione/hds).
L’Alleanza per la domenica libera dal lavoro Alto Adige è membro costituente dell’Alleanza europea per la domenica libera dal lavoro.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy