Turismo: ospitalitareligiosa.it, ritorna anche per il 2020 l’iniziativa che offre vacanze gratuite ai meno abbienti

Ai tempi del Coronavirus i turisti disdicono le prenotazioni. A mettersi controcorrente ci prova l’”Ospitalità misericordiosa 2020″, l’iniziativa del portale ospitalitareligiosa.it ormai alla quinta edizione, che offre vacanze gratuite per la prossima estate a chi economicamente non può permettersele. “Famiglie numerose mono o senza reddito, pensionati al minimo, genitori singoli in difficoltà con figli a carico: tutte situazioni di disagio che meritano la possibilità di vivere qualche giorno di spensieratezza, lontani dai mille problemi del vivere quotidiano – si legge in una nota -. Ci mettono la faccia (e la generosa disponibilità) le case dell’ospitalità religiosa di tutta Italia. La lista andrà man mano allungandosi ma sono già duemila le notti prenotabili”. L’elenco è accessibile on line alla pagina ospitalitareligiosa.it. Ci sono il mare e la montagna, come la natura e le città d’arte.
Saranno parrocchie, diocesi e Caritas a prenotare i soggiorni per i loro assistiti. L’operazione, nata in occasione del Giubileo della Misericordia, ha ricevuto l’apprezzamento di Papa Francesco.
L’Ospitalità misericordiosa anche per il 2020 ha il patrocinio dell’Ufficio nazionale per la pastorale del turismo, tempo libero e sport della Cei e segue un preciso disciplinare che garantisce il beneficio solo a chi ne ha davvero diritto.
“Ai tempi del Coronavirus, quindi, un modo diverso di guardare ad un settore – quello del turismo – che segna il passo ma non dimentica l’importanza di prendersi cura degli ultimi”, conclude la nota.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy