Diocesi: Perugia, al via il progetto “i-Rexfo” contro lo spreco alimentare con 2.600 alunni di 13 scuole

Sono interessate 13 scuole primarie e secondarie di Perugia al nuovo progetto di contrasto allo spreco alimentare promosso dalla Chiesa diocesana, attraverso la Fondazione di Carità “San Lorenzo”, con il coinvolgimento di 2.600 alunni di 129 classi, protagonisti della campagna “Il cibo è un dono, non sprechiamolo”. Si tratta del progetto “i-Rexfo” (Increase in the reduction and recovery of expired food) coordinato dal Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Perugia. L’obiettivo è la riduzione dello spreco alimentare sensibilizzando le nuove generazioni con il coinvolgimento delle famiglie. Avviato di recente, il progetto terminerà il 30 giugno 2021 e la Fondazione “San Lorenzo” verificherà, assieme ai docenti, i risultati tramite incontri periodici e uno finale al quale parteciperanno gli alunni per le valutazioni complessive. Nei plessi scolastici sono stati posizionati i contenitori di raccolta cibo e distribuito materiale informativo; il tutto fornito gratuitamente dal progetto.
Tra gli obiettivi di “i-Rexfo”, sensibilizzare gli alunni al corretto valore del cibo e alla solidarietà nei confronti delle persone più bisognose; promuovere una raccolta di eccedenze alimentari confezionate, con data il scadenza valida da destinare ai beneficiari degli Empori della Solidarietà; contribuire alla valorizzazione energetica degli scarti alimentari con la produzione di biogas e la successiva distribuzione di una quota degli utili per la sostenibilità del progetto in un’ottica di economia circolare. Per facilitare il raggiungimento di questi obiettivi sono messe in campo delle azioni come l’organizzazione sia da parte della Fondazione “San Lorenzo” di momenti di incontro con esperti rivolti ai genitori degli alunni, affinché anche in famiglia si giunga ad un più corretto uso del cibo e al recupero degli sprechi, sia da parte dei docenti con attività pedagogiche per sensibilizzare gli alunni sul corretto valore da attribuire al cibo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy