Custodia del Creato: Pescara-Penne, domani la Giornata diocesana

“Ascolta la voce del Creato”. Questo il titolo della giornata che l’arcidiocesi di Pescara-Penne ha pensato per domani, 2 ottobre. Appuntamento alle 16, al Parco Villa De Riseis di Pescara per riflettere sul messaggio di Papa Francesco e dei vescovi italiani per la Giornata e per condividere esperienze e prospettive del territorio. “Un’occasione – spiega mons. Tommaso Valentinetti, arcivescovo di Pescara-Penne – per entrare più in contatto con la Creazione e per capire l’atteggiamento più giusto dell’uomo verso il creato guardando soprattutto al nostro territorio, ai progetti messi in atto in Abruzzo e imparando a fare ancora di più per la nostra terra. Come ci ricorda Papa Francesco è sempre più necessario intercettare la voce della natura e imparare ad ascoltarla per sentire quella voce ormai dissonante. Il Creato è da un lato il dolce canto che loda il nostro Creatore, dall’altro il grido amaro che si lamenta dei nostri stili di vita”. All’intervento dello stesso arcivescovo – informa la diocesi – seguirà la messa in comune delle esperienze di Giovanni Santilli, vicesindaco di Pescara con delega al verde pubblico, Nicola Tieri, biologo esperto in vegetazione marina della costa abruzzese, Roberto D’Ancona, ingegnere specializzato in impianti di energia rinnovabile. Per l’occasione sarà allestita la mostra dei disegni della IV A della Scuola primaria Dante Alighieri di Pescara e sarà assegnano il premio 2022 Amico dei fiori in città della Comunità Laudato si’. La giornata concluderà con l’animazione musicale della M&Hband.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy