Polizia locale: Decaro (Anci), “straordinario presidio di prossimità da tutelare e valorizzare”

“Le Polizie locali rappresentano uno straordinario presidio di prossimità dal Nord al Sud del nostro Paese, da tutelare e valorizzare, punto di riferimento e di contatto sul territorio accanto ai cittadini ogni giorno, capace di rispondere alle molteplici esigenze di legalità, decoro e convivenza civile”. Lo ha scritto il presidente dell’Anci, Antonio Decaro, in una lettera inviata ai colleghi sindaci in occasione della festa di San Sebastiano martire, patrono delle Polizie locali, per ringraziare gli agenti del lavoro sul territorio.
“In questi ultimi due anni le nostre vite sono profondamente cambiate, a fronte di un’emergenza pandemica che coinvolge il mondo intero”, osserva Decaro, aggiungendo che “ricordo come, fin dall’inizio e in prima linea, le Polizie locali italiane siano state impegnate nell’ambito dell’emergenza epidemiologica. La capillare presenza sul territorio e lo straordinario impegno degli operatori hanno avuto un ruolo fondamentale di supporto alla popolazione e di controllo per finalità di contrasto alla diffusione del virus Covid-19”.
“Negli ultimi anni, anche grazie al costante lavoro di dialogo di Anci con Governo e Parlamento, dalla legge n. 48/2017 alla legge n.132/2018, sono stati fatti certamente dei passi in avanti nella direzione del riconoscimento dell’importanza delle attività svolte dalle Polizie locali nelle politiche di sicurezza urbana”, prosegue il presidente, facendo riferimento, “ad esempio, al Fondo nazionale sulla sicurezza urbana, con il quale sono stanziate, a regime, risorse dedicate alle iniziative di potenziamento della sicurezza nelle città”.
Decaro ha concluso la lettera con “l’auspicio di continuare a svolgere con professionalità e passione il servizio di prossimità ai cittadini, per garantire sicurezza e senso della comunità”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy