This content is available in English

Card. Parolin: visita al Consiglio d’Europa. Nel pomeriggio messa con i giovani al santuario di Mont Sainte-Odile

( foto coe.int)

Il cardinale segretario di Stato Pietro Parolin ha compiuto oggi una “visita di cortesia” a Marija Pejčinović Burić, segretaria generale del Consiglio d’Europa, per uno “scambio di opinioni sui rapporti Consiglio d’Europa-Santa Sede e sull’importanza della dimensione interreligiosa del dialogo interculturale”. Durante l’incontro a Strasburgo si è anche parlato dell’“importanza dell’abolizione della pena di morte e della situazione della democrazia in tutto il continente”. In mattinata il card. Parolin ha incontrato le alte cariche delle istituzioni legate al Consiglio: il presidente dell’Assemblea parlamentare Rik Daems, il commissario per i diritti umani Dunja Mijatović e il presidente della Corte europea dei diritti dell’uomo Robert Spano. Nel pomeriggio di oggi invece il cardinale celebra la messa con i giovani al santuario di Mont Sainte-Odile in occasione del 90° anniversario dell’adorazione perpetua. Il segretario di Stato vaticano Pietro Parolin si trova da ieri, domenica 4 luglio, in Alsazia, in veste di legato pontificio per la celebrazione del Grande Giubileo dei 1300 anni della morte di Sant’Odile, patrona dell’Alsazia. Ieri ha presieduto la solenne celebrazione nella cattedrale di Strasburgo, ordinando anche il nuovo vescovo ausiliare della diocesi, Gilles Reithinger.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy