Atletica: 15 record italiani agli Assoluti di Concesio in preparazione alle Paralimpiadi di Tokyo

(foto Cip-Comitato italiano paralimpico)

Sono 15 i record ottenuti dagli atleti paralimpici italiani agli Assoluti paralimpici di Concesio che si sono svolti durante il fine settimana del 3 e 4 luglio. Tra pista e pedana, sono stati 170 gli atleti appartenenti a 42 società sportive provenienti da tutta Italia, a contendersi un gradino del podio con uno sguardo anche alla possibilità di poter entrare a fa parte della squadra italiana che ad agosto parteciperà alle Paralimpiadi di Tokyo. Nel getto del peso F35, Nicky Russo (Atletica Virtus Lucca) ritocca il suo primato nazionale di 2 centimetri e lancia a 13,42 che lo conferma al settimo posto al mondo nelle liste stagionali del 2021. Assunta Legnante (Anthropos Civitanova) sale al vertice del ranking mondiale nel disco F11, con un lancio a 36,60, e anche nel lancio del peso con 15,25. Gli altri risultati importanti arrivano da Chiara Masia (Polisportiva Luna e Sole) di UniCredit Fispes Academy, che nel lancio del disco F20 segna 30,45, oltre che da Maria José Giorio (Nuova Atletica Isernia), primato italiano nella categoria F40 con 9,51. Nel lancio del peso F11, Oney Tapia (Fiamme Azzurre) ottiene il titolo italiano con 11,86, mentre nel disco F62 Gianmatteo Punzurudu (Polisportiva Luna e Sole) raggiunge la nuova migliore prestazione assoluta con 24,02. Il lungo femminile conferma Martina Caironi (Fiamme Gialle) oro tricolore T63 con la misura di 4,82 e nella categoria T37 Francesca Cipelli (Veneto Special Sport) eguaglia il suo stesso primato assoluto del 2019 con 4,06. In pista nei 200 T47, Riccardo Bagaini (Sempione 82) eguaglia il record nazionale appartenente a Samuele Gobbi dal 2013, Jacopo Cuculo (Safatletica) nella categoria T38 ottiene la migliore prestazione italiana con 28.16, mentre nei 200 T35 Oxana Corso (Fiamme Gialle) corre in 33.35. Nel mezzofondo Alberto Benedettini (Rosa Running Team) ferma il cronometro a 20:14.19 nei 5.000 metri categoria T38, mentre Pierluigi Maggio (Non mollare mai) completa i suoi 5.000 metri categoria T64 in 20:14.26. Sul sito del Cip si rende inoltre noto che durante la rassegna nazionale outdoor di Concesio, si sono svolte le gare promozionali di vortex, di salto in lungo e dei 60 metri, a cui hanno partecipato Qui Mei (Polha Conegliano Treviso) e Ephrem Bona (Omero Bergamo), quest’ultimo appartenente alla Scuola itinerante Fispes.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy