Coronavirus Covid-19: firmato protocollo tra Croce Rossa e Vigili del fuoco, inaugurato centro vaccinale nell’Istituto superiore antincendi di Roma

Garantire ai Vigili del fuoco mobilitati nelle emergenze la logistica e il supporto tecnico, socio-sanitario e psico-sociale. È questo il primo obiettivo dell’accordo siglato oggi a Roma da Croce Rossa italiana e Corpo nazionale dei Vigili del fuoco. A firmare il protocollo stamattina, nella sede dell’Istituto superiore antincendi della Capitale sono stati il presidente nazionale della Croce Rossa italiana, Francesco Rocca, il capo del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco, Fabio Dattilo, alla presenza del capo Dipartimento dei Vigili del fuoco, il prefetto Laura Lega. “L’accordo – spiega una nota – consolida la sinergia tra le due organizzazioni iniziata nel novembre 2018 con un’intesa che aveva individuato ambiti collaborativi per operazioni di ricerca e soccorso, supporto psico-sociale, logistica in emergenza e per Inoltre, questa mattina presso l’Istituto superiore antincendi è stato inaugurato il nuovo centro vaccinale, frutto anche questo dell’accordo tra Vigili del fuoco e Croce Rossa italiana, che metterà a disposizione medici e infermieri per eseguire le vaccinazioni, fino a cinquecento ogni giorno, e tamponi anche molecolari. Questi ultimi saranno processati presso il nucleo Nbcr del comando di Roma, in collaborazione con il personale dell’esercito.
“Questo accordo – ha spiegato Rocca – è un passo in avanti per la Cri ed è un arricchimento nella risposta all’emergenza perché, formandoci insieme, possiamo dare una risposta più efficace ai bisogni della popolazione in tutte le occasioni in cui saremo chiamati a lavorare fianco a fianco”. “Vigili del fuoco e Croce Rossa italiana – ha ricordato Dattilo – lavorano fianco a fianco e oggi è il suggello di ciò che abbiamo sempre fatto insieme”. Lega ha sottolineato invece come l’accordo firmato oggi è frutto di “un percorso virtuoso che rafforza la saldatura fatta nel tempo e che ribadisce una sinergia che Croce Rossa italiana e Vigili del fuoco hanno sempre avuto specie sugli scenari”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy